Apple rilascia iOS 15.4 per iPhone e iPad: ecco cosa cambia

Dopo settimane di attesa, Apple rilascia al pubblico la nuova versione di iOS 15.4 al pubblico: vediamo cosa cambia e quali features introduce.

Finalmente l’OEM di Cupertino ha rilasciato le nuove iterazioni del software per iPhone e iPad: arrivano infatti iOS e iPadOS 15.4 con tante novità. Ma cosa cambia? Vediamo insieme il log delle novità rilasciato da Apple.

Sappiamo che la società americana sta distribuendo in queste ore il nuovo firmware; fra le novità più rilevanti citiamo il supporto per lo sblocco mediante Face ID, le nuove emoji, Universal Control, il Green Pass su Wallet e via dicendo.

Apple: le novità di iOS 15.4 e iPadOS 15.4

Per aggiornare un device compatibile vi basterà andare nelle impostazioni del dispositivo, cliccare su “Generali”, e poi su “Aggiornamento software”. Et voilà. Gioco fatto.

Vediamo il log delle funzionalità della mela per iOS 15.4:

  • Si può sbloccare il telefono con Face ID mentre si indossa una mascherina sanitaria;
  • Si può pagare con Apple Pay anche con una maschera sul volto; lo stesso vale per l’autenticazione su Safari;
  • Ci sono 37 nuove emoji;
  • L’emoji della stretta di mano ora è disponibile con più tonalità della pelle;
  • Si possono avviare sessioni di SharePlay dalle app stesse;
  • Siri ha una voce non binaria aggiuntiva (disponibile solo per utenti anglosassoni);
  • Siri fornisce dettagli chiave su iPhone anche quando questo è offline;
  • Si può inserire il Green Pass (e altri certificati di avvenuta vaccinazione contro il CoVid) in Salute o in Apple Wallet;
  • È possibile salvare delle note nel registro del portachiavi di iCloud;
  • Ci sono nuovi filtri per gli episodi di podcast nell’app omonima;
  • Arriva Magnifier sulla fotocamera ultra-wide.

E molto altro ancora. Citiamo anche una serie di correzioni di bug volti a mantenere il sistema sempre fluido e reattivo, privo di errori di varia natura. Su iPadOS (con macOS 12.3) arriva anche Universal Control, una delle funzioni più attese di sempre che permette di gestire, mediante un’unica periferica, sia tablet che computer desktop o fisso.

Ti potrebbe interessare