QR code per la pagina originale

Nokia 7.1: android one compatto e prestante

Seppur maneggevole, Nokia 7.1 con Android One ha un display HDR da 5,84", ed è sostenuto da Snapdragon 636, 3 o 4 GB di RAM, dual camera con ottica Zeiss.

Prezzo

€ 349

In offerta su Amazon

€ 339

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design8,5
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8
Pro

Prestazioni, display, resa fotografica

Contro

Versione dual SIM non ufficialmente presente in Italia

Di , 18 Gennaio 2019

Il nuovo Nokia 7.1 arriva quasi due anni dopo il ritorno di Nokia come brand produttore di smartphone sotto la proprietà di HMD Global, due anni durante i quali abbiamo visto l’azienda crescere e presentare diversi modelli di smartphone, con una gamma piuttosto completa di prodotti adatti a tutte le tipologie di utenti e in tutte le fasce di prezzo.

Design ()

All’interno della confezione del Nokia 7.1 troviamo, oltre allo smartphone e alla manualistica, un caricabatteria con supporto alla ricarica rapida da 18W, un cavo USB Type-C, l’estrattore della SIM, gli auricolari con jack da 3,5mm.

Le dimensioni del telefono sono di 149,7*71,18*7,99mm, sebbene lo spessore salga a 9,14mm considerando il rilievo del modulo fotocamera, ed il peso è di 160 grammi.

Sulla parte anteriore, il display IPS 19:9 Full HD+ da 5,84 pollici con notch, ricoperto di Gorilla Glass 3 e dotato di tecnologia PureDisplay (maggiori dettagli nella sezione dedicata alla recensione); all’interno del notch trovano posto la fotocamera frontale, lo speaker e i sensori, mentre in basso abbiamo un “chin” (mento) di dimensioni ridotte con logo Nokia. Il retro dello smartphone è tutto ricoperto in vetro e comprende la doppia fotocamera, il flash e il lettore d’impronte.

I bordi del device sono in metallo, di colore abbinato a quello del lato posteriore e bordi tagliato a diamante in colore contrastante. Ci sono anche il jack audio da 3,5mm e un microfono per la cancellazione dei rumori in alto; lo slot per SIM e microSD a sinistra; i tasti power e volume a destra; la porta USB Type-C (USB 2.0 con supporto OTG), un microfono e la griglia altoparlante in basso.

Scheda tecnica ()

Il cuore del Nokia 7.1 è il processore Qualcomm Snapdragon 636 Octa-Core da 1,8GHz costruito con architettura a 14nm e dotato di co-processore grafico Adreno 509. La RAM può essere di 3GB o 4GB mentre la memoria di archiviazione di 32GB o 64GB espandibile con microSD.

La fotocamera principale è composta da un sensore da 12MP, con apertura f/1.8, pixel da 1,28μm, EIS, doppio autofocus a rilevamento di fase, più un sensore di profondità da 5MP con apertura f/2.4, pixel da 1,12μm e fuoco fisso; completano il modulo ottico un flash dual-tone e le lenti Zeiss. La fotocamera frontale è da 8MP con apertura f/2.0 e fuoco fisso. Possiamo registrare video fino a 2160p@30fps dalla fotocamera posteriore, e 1080p@30fps da quella frontale.

La batteria è un’unità agli ioni di litio da 3060mAh con autonomia dichiarata di circa 408 ore in stand-by e 19 ore in chiamata; presente il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0.

Per quanto riguarda i sensori abbiamo il pacchetto completo formato da sensori di luminosità, prossimità, accelerometro, giroscopio e magnetometro (bussola digitale); come connettività troviamo Bluetooth 5.0 con supporto aptX, NFC, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, supporto a tutti i servizi di localizzazione (GPS con A-GPS, Glonass, Galileo, BeiDou) e alle reti mobili LTE Cat.6 (con download fino a 300Mbps). Nota: il supporto ai satelliti Galileo e BeiDou non è dichiarato sul sito Nokia, ma lo abbiamo potuto verificare usando l’app GPS Test.

Sul fronte del software, Nokia 7.1 è uscito con sistema operativo Android One 8.1 Oreo ma è già disponibile l’aggiornamento ad Android One 9.0 Pie con grafica e gesture identiche a quelle dei Google Pixel 3.

Prezzo ()

Il Nokia 7.1 è disponibile nei principali negozi di elettronica e telefonia in colorazioni Gloss Midnight Blue e Gloss Steel al prezzo consigliato di €349, sebbene sia piuttosto facile trovarlo sia online che offline a prezzi inferiori ai 300 Euro.

Recensione ()

Abbiamo utilizzato un sample del Nokia 7.1 per circa un mese, e sebbene all’inizio partissimo un pochino prevenuti dalla scheda tecnica non proprio entusiasmante di questo terminale ci siamo dovuti ricredere e siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dall’azienda nella progettazione e realizzazione del dispositivo.

In particolare ci aveva fatto storcere il naso la scelta del processore, uno Snapdragon 636 che sulla carta risulta, sebbene solo di poco, inferiore allo Snapdragon 660 montato sul precedente Nokia 7 Plus. In realtà questo ormai collaudato chipset riesce comunque a garantire ottime prestazioni, spesso superiori anche al fratello soprattutto se non si fa un ampio uso di videogiochi con animazioni e grafiche avanzate.

Abbiamo menzionato la tecnologia PureDisplay dello schermo di questo Nokia 7.1, ma cosa significa? Lo abbiamo chiesto all’azienda, che ci ha spiegato come questa tecnologia non solo adatti il display a tutte le condizioni ambientali, ottimizzando ad esempio la visione in condizioni di bassa illuminazione o alla luce diretta del sole, ma aggiunge il supporto ad HDR 10 e converte in automatico e in tempo reale i video non nativamente in HDR per migliorarne la qualità. Dobbiamo dire che Nokia ha fatto veramente un buon lavoro su questo display, riuscendo effettivamente a dare un’ottima esperienza di visualizzazione a diverse tipologie di video sia in locale che in streaming, e Nokia 7.1 supporta anche la riproduzione di video HDR da Netflix.

Parlando del modulo fotografico le aspettative erano piuttosto elevate, data la storia scritta da Nokia nel campo della mobile photography e al ritorno delle lenti Zeiss, e dobbiamo dire che anche qui l’azienda ha fatto un buon lavoro. L’applicazione fotocamera è piuttosto completa e supporta modalità PRO, HDR, foto in movimento, bokeh e registra video in time-lapse e in slow-motion. Presenti il supporto nativo a Google Lens e la modalità Dual-Sight introdotta lo scorso anno da Nokia, che permette di combinare le immagini delle due fotocamere frontale e posteriore ed ottenere quello che l’azienda ha battezzato #bothie.

Molto buono l’audio: sebbene venga da un singolo altoparlante esso è ben amplificato e corposo nella riproduzione di video o di musica. Buono il sensore d’impronta digitale situato sul retro, che permette anche di tirare giù la tendina delle notifiche con un swipe verticale, e buono il trattamento oleofobico del vetro che non trattiene troppo le impronte. Anche l’autonomia ci ha soddisfatto, permettendoci di arrivare a sera senza problemi anche con un uso intenso dello smartphone.

Per concludere, non possiamo che constatare la continua crescita di Nokia, che con questo Nokia 7.1 ha portato sul mercato un device solido e ben progettato in grado di svolgere senza problemi tutte le operazioni. Il prezzo di listino è forse un poco altino se paragonato a prodotti concorrenti con specifiche simili, ma la presenza di Android One con aggiornamenti garantiti per ben 3 anni (e due major updates, quindi certezza sull’arrivo di Android Q) e la possibilità di trovare offerte per cifre inferiori rendono il Nokia 7.1 uno smartphone sicuramente consigliato.