QR code per la pagina originale

Nokia 7 Plus: che sorpresa!

Il Nokia 7 Plus è uno smartphone con schermo 18:9 da 6 pollici, processore octa core Snapdragon 660, 4 GB di RAM, 64 GB di storage, dual camera posteriore.

Prezzo

€ 399

In offerta su Amazon

€ 0

Giudizi
  • Caratteristiche7,7
  • Design8,6
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8
Pro

Profilo hardware ben bilanciato, Oreo 8.1 installato, design accattivante che ne eleva il valore percepito, app fotografica

Contro

Audio piatto, luminosità dello schermo migliorabile, foto notturne con un po' di rumore, ricezione Wi-Fi sotto le aspettative

Di , 20 giugno 2018

HMD Global vuole confermare anche per il 2018 gli ottimi dati relativi alle vendite, offrendo smartphone per tutte le tasche. Il produttore finlandese ha presentato al Mobile World Congress 2018 di Barcellona quattro modelli con interessanti caratteristiche. Il Nokia 7 Plus, versione raffinata del precedente Nokia 7, possiede un design molto gradevole e soprattutto un ampio schermo che permette una fruizione ottimale dei contenuti multimediali.

Design ()

Il Nokia 7 Plus è il primo smartphone di HMD Global con schermo 18:9. Lo spessore dello cornici è stato ridotto al minimo per lasciare più spazio alla riproduzione dei video, alla visualizzazione delle immagini e alla navigazione web. Anche per questo smartphone sono stati scelti materiali di qualità, come l’alluminio serie 6000 per il telaio. Sulla cover posteriore è stato applicato un rivestimento che, al tatto, sembra ceramica. Il risultato finale è molto gradevole esteticamente (le linee delle antenne sono nascoste) e allo stesso tempo funzionale, in quanto migliora il grip e la ricezione del segnale durante le chiamate.

Scheda tecnica ()

Il Nokia 7 Plus possiede uno schermo IPS da 6 pollici con risoluzione full HD+ (2160×1080 pixel), protetto dal Gorilla Glass 3. La dotazione hardware è tipica di uno smartphone di fascia media. Il produttore finlandese ha scelto un processore octa core Snapdragon 660, affiancato da 4 GB di RAM LPDDR4 e 64 GB di memoria flash eMMC 5.1, espandibili con schede microSD fino a 256 GB. Questa configurazione può essere sfruttata anche per compiti più impegnativi, come l’esecuzione dei giochi.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE Cat. 6 (300/50 Mbps). Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali sul retro, il jack audio da 3,5 millimetri e la porta USB Type-C, oltre al tradizionale bundle di sensori: accelerometro, giroscopio, bussola digitale, effetto Hall, prossimità e luce ambientale. La batteria ha una capacità di 3.800 mAh e offre un’autonomia fino a due giorni.

Il Nokia 7 Plus integra una dual camera posteriore con ottiche Zeiss. La fotocamera principale è composta da un sensore da 12 megapixel e un obiettivo grandangolo con apertura f/1.75, mentre quella secondaria ha un sensore da 13 megapixel e un teleobiettivo con apertura f/2.6 e zoom ottico 2x. Alla destra del modulo fotografico, posizionato al centro, c’è il flash LED dual tone. Utilizzando la modalità Pro Camera è possibile scegliere manualmente i vari parametri di scatto (sensibilità ISO, messa a fuoco, bilanciamento del bianco, esposizione e velocità dell’otturatore).

La fotocamera frontale ha invece un sensore da 16 megapixel, abbinato ad un obiettivo con apertura f/2.0 e ottica Zeiss. HMD Global ha migliorato la funzionalità Dual-Sight che sfrutta le fotocamere per ottenere i bothie. Per il singolo altoparlante è stato utilizzato un amplificatore dedicato, mentre i tre microfoni permettono di registrare un audio spaziale (Ozo audio) per i video a risoluzione 4K. Le dimensioni sono 158,38×75,64×7,99 millimetri.

Altra peculiarità dello smartphone è Android One. Il sistema operativo installato è Android 8.0 Oreo in versione stock. Il produttore promette almeno due major release, quindi Android P e Android Q, oltre alla rapida distribuzione degli aggiornamenti di sicurezza.

Prezzo ()

Il Nokia 7 Plus è disponibile dal 19 aprile nelle colorazioni nero/rame e bianco/rame nei principali negozi di elettronica. Il prezzo consigliato è 399,00 euro.

Recensione()

Il Nokia 7 Plus è uno smartphone che potrebbe fare gola a molti nella sua fascia di prezzo. Confezione discretamente ricca – auricolari in-ear, caricabatterie da 2A, cavo USB / USB Type-C e una pratica cover in silicone trasparente – design accattivante per via del contrasto delle rifiniture in metallo ramato e un hardware non troppo potente ma più che sufficiente per svolgere qualsiasi tipo di operazione rappresentano un ottimo biglietto da visita.

Parte della famiglia Android One, il Nokia 7 Plus arriva con Oreo 8.1 (patch Giugno 2018) in versione stock. Unica eccezione, le gesture sul lettore di impronte, ad esempio per abbassare il menu delle notifiche con uno swipe verso il basso.

Grazie alla RAM sufficientemente capiente, si possono tenere aperte tante applicazioni e riprenderle da dove erano state interrotte senza doverle ricaricare. Tutto scorre molto fluidamente, senza impuntamenti, e le applicazioni chiuse dopo tanto tempo vengono riaperte all’istante. Anche durante le sessioni di gioco non si notano particolari lag di cui val la pena prendere nota: la GPU Adreno 512 sostiene gran parte dei giochi più pesanti del PlayStore anche ad alti dettagli. Inoltre, anche mettendo sotto stress il terminale, non si raggiungono mai temperature molto elevate: circa 50 gradi su core dopo circa 20 minuti test.

Su schermo i colori sono ben bilanciati e naturali. La luminosità è buona anche se non offre una perfetta visibilità alla luce del sole, resta comunque valida.

Senza infamia e senza lode, l’audio. Lo speaker riproduce suoni leggermente piatti, carenti nelle frequenze basse, ma con un volume più che discreto. Le chiamate in vivavoce risultano chiare e facilmente udibili anche in auto.

La fotocamera posteriore, invece, non eccelle ma nemmeno delude: in caso di illuminazione non perfetta si può notare un leggero rumore nello scatto – le foto in notturna sono comunque accettabili – mentre di giorno l’AF a rilevamento di fase PDAF permette di ottenere una messa a fuoco veramente rapida.

Molto apprezzata la funzione di scatto simultaneo anteriore e posteriore che generano, a scelta, immagini con lo schermo diviso a metà oppure con il classico p-in-p. Gradevole anche l’effetto bokeh realizzato grazie alla seconda fotocamera posteriore, ma occorre prestare più attenzione durante lo scatto e disporre di un’illuminazione ottimale. Ben sviluppato l’HDR, che bilancia l’esposizione delle foto in situazioni di forte contrasto.

La fotocamera frontale si comporta molto bene, le foto sono nitide e, con l’aggiunta del filtro bellezza, si possono eliminare piccoli difetti della pelle, il tutto senza stravolgere la foto.

Anche i video sono di buona qualità e inoltre sono presenti le modalità Slow Motion e Timelaps e, come per le foto, si può effettuare una ripresa utilizzando contemporaneamente la fotocamera anteriore e posteriore. Completa l’app fotografica, che consente un controllo manuale avanzato e anche la possibilità di avviare una diretta Facebook o YouTube direttamente dalla fotocamera.

Non ultimo, la lettura del dito è fulminea e davvero molto precisa mentre la batteria permette circa 6 ore di schermo acceso in una giornata stress (con un utilizzo più moderato si arriva a metà pomeriggio del giorno successivo). La ricezione telefonica è nella norma mentre il Wi-Fi risulta leggermente sotto tono.