QR code per la pagina originale

Wiko View4: battery phone di medio gamma

Il nuovo smartphone di Wiko con un’autonomia invidiabile, tripla fotocamera con ultra-grandangolo e prezzo contenuto.

Prezzo

€ 160

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design8,5
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo9
Pro

Autonomia, display ampio e luminoso, prezzo

Contro

Ricarica lenta, assenza NFC, porta microUSB

Di , 21 Marzo 2020

Dopo il successo della linea View3, che si è comportata molto bene anche nella nostra lista dei migliori smartphone del 2019, Wiko ha recentemente lanciato una nuova serie destinata a rappresentare l’azienda franco-cinese in questo 2020 e caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo. Abbiamo provato il nuovo Wiko View4 e di seguito la nostra recensione.

Confezione e Design ()

All’interno della confezione troviamo lo smartphone, un caricabatteria da 10W, un cavo microUSB, degli auricolari stereo in-ear con jack, l’estrattore della SIM e i manuali d’uso.

Le dimensioni sono di 165,7×75,8×8,85mm ed il peso di 180 grammi. Il terminale è costruito con una struttura in policarbonato ricoperto in plastica con effetto vetro nella parte posteriore, e in vetro Gorilla Glass 5 nella parte anteriore. Il display da 6,52” con rapporto 20:9 è di tecnologia IPS con risoluzione HD+ (1600x720p), e presenta un notch a goccia di dimensioni moderate per lasciare posto alla fotocamera frontale; la facciata dello smartphone contiene poi la capsula auricolare sullo spigolo superiore, un LED di notifica e dei bordi abbastanza pronunciati.

Sulla parte posteriore è posizionata la tripla fotocamera, in un modulo dalla sporgenza molto ridotta e quasi impercettibile, ed il doppio flash dual LED- Ai lati abbiamo invece il jack audio da 3,5mm e un microfono per la cancellazione dei rumori in alto; il tasto di accensione e il bilanciere del volume a destra; il tasto dedicato all’Assistente Google e lo slot triplo per le SIM e la microSD a sinistra; la porta microUSB, un microfono e la griglia altoparlante in basso.

Scheda tecnica ()

A spingere il Wiko View4 è il processore MediaTek Helio A25 6762D, octa-core a 1,8GHz con grafica PowerVR GE8320, 3GB di RAM LPDDR4 e 64GB di memoria eMMC 5.1 espandibile fino ad ulteriori 256GB.

La tripla fotocamera posteriore è composta da un sensore principale da 13MP con apertura f/1.8 e pixel da 0,8µm, un ultra-grandangolo da 5MP con visione a 114° e un sensore di profondità da 2MP; sono supportati le modalità notturna, ritratto, time-lapse e slow-motion, oltre allo zoom digitale 4x e la registrazione video fino a 1080p@30fps. Per i selfie c’è invece una fotocamera frontale da 8MP con supporto al face-unlock.

Le connettività comprendono il WiFi 4 (802.11 b/g/n a 2,4GHz), il Bluetooth 4.2, Miracast, la localizzazione GPS/A-GPS/Glonass/Galileo/BDS. Le reti mobili supportate sono le 2G, 3G e 4G LTE Cat.4, con velocità massima di download di 150Mbps. Troviamo poi i sensori di luminosità, prossimità, accelerometro e magnetometro, oltre alla radio FM.

I valori SAR di Wiko View4 sono di 0,377W/Kg alla testa e di 1,686W/Kg al corpo.

La batteria da 5000mAh ai polimeri di litio riesce a garantire, secondo quanto dichiarato dal produttore, fino a 36 giorni in stand-by e fino a 63 ore di conversazione, che si traducono in quasi 3 giorni di utilizzo medio certificati da SmartViser. Purtroppo non è supportata alcuna tecnologia di ricarica rapida. Il sistema operativo è Android 10 con un design simil-stock.

Prezzo ()

Wiko View4 è disponibile in tutti i negozi di telefonia nelle colorazioni Cosmic Blue, Cosmic Gold e Cosmic Green, al prezzo consigliato di €159,99.

Recensione ()

Siamo stati in compagnia del nuovo Wiko View4 per un paio di settimane, e sebbene non possiamo certo paragonarlo ai vari top di gamma, tenendo in considerazione il fattore prezzo possiamo dire che si tratta di un buon terminale.

Il design è abbastanza classico, e la qualità costruttiva decisamente buona. Certo il corpo dello smartphone è in policarbonato, ma questo non significa che non stiamo impugnando un prodotto solido e ben costruito. Aggiungiamo poi che la plastica è più leggera e meno soggetta a rotture rispetto al vetro.

Il punto di forza del Wiko View4 è senza dubbio l’autonomia: la batteria dura veramente tanto, e anche con un utilizzo piuttosto intenso si riesce senza problemi ad arrivare alla fine del secondo giorno, mentre con un utilizzo più moderato si riesce a gestire anche una terza giornata. Ma se da un lato la grande capacità della batteria riesce a garantire un’ottima autonomia, dall’altro l’assenza di una tecnologia rapida fa aumentare, e di molto, i tempi di ricarica; e infatti per ricaricare lo smartphone da zero al 100% abbiamo impiegato quasi 8 ore! Possiamo sicuramente tenere il cellulare in carica durante il sonno senza preoccuparci di danneggiarlo.

Fra gli aspetti che abbiamo gradito di più c’è anche il display: ampio e luminoso, esso ha una buona visibilità anche alla luce del sole e riproduce fedelmente i colori di video e film.

Buone le prestazioni in quasi tutte le condizioni, e sicuramente con tutte quelle applicazioni più comuni che comprendono social network, messaggistica, giochi non troppo pesanti e molto altro.

Anche parlando di fotocamera, non abbiamo un’interfaccia con troppi fronzoli, ma troviamo comunque una serie piuttosto completa di funzioni per scattare foto e video in tutte le condizioni. Le foto in buone condizioni di luminosità sono buone, ed anche i ritratti riescono a produrre un buon effetto bokeh. Per gli ambienti più bui è presente la modalità notturna, e non manca il supporto automatico all’HDR.

Non ci sono dispiaciuti nemmeno i video, e possiamo registrare anche in time-lapse o in slow-motion, cosa non sempre scontata in questa fascia di prezzo.

L’interfaccia software di Wiko ha un design molto essenziale e dal look pari a quello di Android 10 stock, ma l’azienda ha aggiunto anche una serie di funzioni tipiche di smartphone di fascia superiore, fra cui gesture, doppio click per attivare e disattivare lo schermo, screenshot a tre dita e anche una modalità gioco che disabilita le notifiche per favorire la concentrazione durante il gaming.

Complessivamente Wiko View4 è uno smartphone equilibrato, sicuramente adatto a chi cerca un terminale dal prezzo contenuto e dalle buone prestazioni, con in più un design gradevole.