QR code per la pagina originale

Firefox, nuove falle: pericolo ‘moderato’

Periodo difficile in casa Mozilla: nuove falle di pericolo 'moderato' emergono in Firefox ma risultano già risolte; una ulteriore falla è segnalata anche nel nuovo Firefox 1.0.1; un report Intermute confronta Firefox e IE e non nota sostanziali differenze

,

La scoperta di nuove ulteriori falle di sicurezza apporta nuovi elementi di moderazione al clima entusiastico che da mesi ormai circonda il mondo Firefox. Prima i moniti Gartner, poi la fotografia dell’agenzia WebSideStory, quindi Secunia, infine una nuova analisi InterMute.

Le falle sono giudicate da Secunia come moderatamente importanti. I bug emersi svelano un ampio ventaglio di pericoli (dallo spoofing all’esecuzione di codice da remoto), ma l’aspetto più importante è la rinnovata sicurezza che il browser Mozilla più vantare: aggiornando infatti il software alla recente versione 1.0.1 ogni problema segnalato risulta già risolto.

Una sola falla emerge nel nuovo Firefox 1.0.1, ma il giudizio Secunia sulla pericolosità del bug è comunque rassicurante. Il problema concerne la codifica di indirizzi in particolari condizioni ed un eventuale exploit è possibile tramite cross-site script.

L’analisi Intermute è di diversa caratura. Secondo il gruppo produttore di anti-spyware, infatti, non v’è reale differenza tra Firefox ed Internet Explorer in quanto a sicurezza: la consistenza dei pericoli di uno o dell’altro strumento, infatti, sarebbero perlopiù legati alla quantità di utenza annoverata ed al conseguente interesse economico nel cercare bug o nel compilare malware appositi. Secondo Intermute, dunque, con il crescere dell’utenza Firefox aumenteranno parallelamente anche i bug ed i pericoli.

Commenta e partecipa alle discussioni