QR code per la pagina originale

Gli utili di Microsoft volano a +79%

,

L’instabilità dell’economia statunitense sembra non abbia colpito Microsoft e nonostante l’andamento dell’ultimo mese, che non fa differenza rispetto alle concorrenti Apple e Intel, presenta il suo bilancio relativo all’ultimo trimestre con un incremento degli utili di 79 punti percentuali.

I brillanti risultati sono la conseguenza di una spinta verso una rinnovata politica commerciale che la compagnia di Redmond ha perseguito negli ultimi mesi.

Da un lato, i forti investimenti nel segmento accademico, come il potenziamento, in Italia, della divisione dedicata al settore pubblico che hanno contribuito ad ampliare gli orizzonti di business; dall’altro il boom di vendite di PC, trainate dal nuovo SO Vista insieme al perfezionamento della console Xbox 360, che nonostante l’accesa concorrenza di Wii e PS3, ha registrato vendite per 17,7 milioni di dollari dal 2005, anno del suo lancio.

Tutto questo si traduce in ricavi per 16,4 miliardi con un entusiasmo che ha coinvolto Wall Street, dove i titoli, il giorno dell’annuncio sono volati alti.

Ma il colosso di Bill Gates ha piacevolmente sorpreso ancor più la piazza con l’annunciata intenzione di voler rialzare gli obiettivi per l’esercizio 2007-2008 che si chiude a fine Giugno. Il volume di fatturato atteso si aggira tra i 14,3 e i 14,6 miliardi, con un utile operativo previsto tra 5,6 e 5,7 miliardi per un fatturato complessivo prossimo ai 60 miliardi di dollari.

Nonostante le difficoltà della congiuntura, la macchina di Redmond si dimostra in ottima salute riuscendo ancora una volta ad accendere l’entusiasmo della platea. Speriamo solo che l’entusiasmo non crolli insieme alla crisi che sta investendo gli USA.

Notizie su: