QR code per la pagina originale

iTunes si batte contro la pirateria ma ruba dagli artisti

,

iTunes, il più grande distributore di musica a pagamento del mondo, che si batte da anni contro la pirateria (non per questioni etiche, ma puramente economiche) è pirata degli artisti? Beh, difficile da credere, se non fosse per l’intervista realizzata da torrentfreak.com.

Benn Jordan, giovane artista 29enne, scrive musica per la televisione, cinema e rappresentazioni. Inoltre, ha pubblicato alcuni album, con i sui lavori. Ma da poco tempo ha scoperto di essere piratato da iTunes.

Ha un contratto con una casa discografica, dove il 50% del guadagno va a lui ed il restante 50% va alla casa discografica. Si parla più o meno di 2000 copie di CD vendute, quindi fanno più o meno $250.

Come è chiaro non vive con la vendita di CD. Un bel giorno però scopre che su iTunes ci sono le sue canzoni, pronte per scaricare, previo pagamento.

Fin qui tutto normale, se non fosse per il fatto che iTunes ha rubato le canzoni di Benn e le vende. Benn non ha mai firmato un contratto con Apple e non viene nemmeno pagato per le canzoni che iTunes vende.

Quindi, è una cosa illegale, Benn ha cercato in tutti i modi di venire a capo di questa faccenda, nonostante tutti gli dicessero di lasciar perdere. Ma lui è andato avanti cocciutamente e l’unica risposta che ha ricevuto è stata che le canzoni caricate non possono essere tolte da iTunes per 1 anno.

A Benn non resta altro che sperare che i suoi avvocati sistemino la faccenda e noi utenti siamo sicuramente dalla sua parte.

Perchè va bene che i soldi fanno potere ma, teoricamente, la legge è uguale per tutti…

Notizie su: