QR code per la pagina originale

Il protocollo PPP [Parte prima]

,

In questo post torniamo a parlare di reti, apparati e connessioni Internet.

Lo facciamo descrivendo uno dei protocolli più importanti che tutti noi usiamo per gestire la connessione a Internet: si tratta del Point-to-Point Protocol (protocollo punto-punto), più comunemente conosciuto come PPP.

Il protocollo PPP è un protocollo Punto-Punto Client-Server. Vediamo di capire che cosa vogliono dire queste parole.

Punto-punto indica che questo protocollo serve a gestire le connessioni tra due entità.

Una di queste è il modem, o router (d’ora in poi farò riferimento al modem per semplice comodità) ADSL, che abbiamo in casa; l’altra è un dispositivo presente nella rete del nostro Service Provider chiamato Broadband Remote Access Server (BRAS), vale a dire “server remoto di accesso alla larga banda”.

IL BRAS è il dispositivo di rete (tipicamente un router), di proprietà del Service Provider, che fornisce l’accesso a Internet; detto diversamente, il BRAS è la porta di accesso alla rete del Service Provider e fornisce fisicamente l’accesso a Internet.

In questo gioco a due tra modem e BRAS, il primo svolge il ruolo di Client, il secondo quello di Server: il primo chiede alcuni servizi (accesso a Internet) al secondo, che, dopo aver verificato l’identità del richiedente (autenticazione), gli concede il servizio (autorizzazione).

Notizie su: