QR code per la pagina originale

Su YouTube i video in download, ma non tutti saranno gratuiti

,

YouTube cambia e punta sull’offline; se fino ad oggi i contenuti del noto sito di videosharing erano disponibili elusivamente per la fruizione in streaming, sembra che presto alcuni potranno essere scaricati direttamente sul proprio hard disk, con un’apposita funzione e senza usare programmi esterni al browser.

Va precisato però che, come la stessa Google ha chiaramente specificato, la novità riguarderà solamente video di “dominio pubblico” o quelli per i quali è l’autore stesso a voler consentire il download. Come nel caso di filmati a carattere educativo prodotti da Università o video informativi, ad esempio.

La distribuzione di questi contenuti avverrà tramite licenza Creative Commons e non sarà del tutto gratuita. Pare infatti che alcuni video potrebbero “richiedere” il pagamento di una certa somma per poter essere scaricati.

Tuttavia, la facoltà di scegliere quale licenza usare e che prezzo applicare per il download resterà appannaggio dei proprietari dei contenuti, saranno quindi gli stessi autori a stabilire le modalità di distribuzione offline dei propri video.

I file così distribuiti saranno codificati nel formato Mp4, compatibile con molti dei vari player multimediali in circolazione.

Notizie su: