QR code per la pagina originale

A Genova il WiFi è a pagamento

,

Ottima iniziativa, quella del Comune di Genova che ha attivato una serie di hot spot WiFi per offrire ai cittadini, ma soprattutto ai turisti, un punto d’accesso a banda larga in mobilità per collegare portatili, tablet PC e smartphone.

L’iniziativa realizzata in collaborazione con Telecom e la società Porto Antico non è però gratuita come per altre realtà.

Chi volesse usufruire della rete WiFi del comune di Genova dovrà comprare una o più tessere che danno diritto ad un certo periodo d’uso.

Spendendo 3? è possibile navigare per una settimana, mentre sborsando 12? si può sfruttare la rete wireless per un anno intero. Tariffe forse troppo alte visto che un operatore di telefonia mobile offre a quelle cifre ben altro.

Attualmente gli host spot wireless sono collocati nella zona della Certosa, piazza De Ferrari e il Porto Antico, ma per settembre arriveranno anche le zone di piazza Matteotti, le stazioni FS di Brignole e Principe, via Sestri, villa Croce, piazza Montano, Caricamento e la Foce.

La rete wireless di Genova comprende infine anche le zone dell’Acquario di Genova, a Bigo, ai Magazzini del Cotone e nei piazzali Mandraccio e Delle Feste. Investimento complessivo circa 150.000?

Notizie su: