QR code per la pagina originale

Facebook Places Deals sbarca in Italia

Facebook Places Deals consente alle aziende di stimolare i check-in presso le proprie rivendite offrendo sconti e omaggi agli utenti

,

Facebook sta per annunciare anche in Italia una nuova importante funzione denominata “Facebook Places Deals” che andrà ad unire il social network alla realtà di ogni giorno e, soprattutto, metterà in comunicazione individui ed aziende con modalità mutuamente vantaggiose. Ne scaturisce una nuova dinamica destinata a spopolare ed una nuova importante opportunità anche e soprattutto per la piccola impresa.

La novità è nell’unione tra due funzionalità: la prima consente agli utenti di effettuare un “check-in” per segnalare la propria presenza in un determinato luogo; la seconda consente alle aziende di offrire qualcosa agli utenti per attirarli nei propri locali. Facebook Places Deals mette le due cose assieme consentendo alle aziende di ringraziare gli utenti per i loro check-in con offerte speciali (sconti, omaggi): uno scambio in piena regola di cui il social network si fa mediatore con modalità differenti per ottimizzare il tipo di offerta che ogni azienda potrebbe voler forgiare.

Tale opzione è stata lanciata a fine 2010 negli Stati Uniti ed ora attraversa l’oceano presentandosi in Europa come una sorta di ibrido virtuoso tra Fousquare e Groupon, in grado di configurare un nuovo modo di fare marketing portando direttamente sul luogo desiderato l’utente che si intende catturare. In Italia il progetto è destinato ad offrire importanti opportunità poiché alto è il numero degli utenti Facebook ed elevato è il feeling con gli strumenti mobile: se le aziende capiranno il risultato potenziale, lo strumento potrà sfociare presto in una moltiplicazione di fruttuosi check-in.

Starbucks, Mazda, O2, Argos, Benetton ed altri gruppi accompagneranno per mano Facebook Places Deals nei propri primi passi sul vecchio continente. Seguiranno a ruota una miriade di piccole aziende, per le quali lo strumento si rivela particolarmente interessante grazie alla capacità di rendere virale l’offerta ed accattivante la presenza sul social network. Ma non è una presenza fine a sé stessa: Facebook Places Deals punta direttamente alla conversione dell’utente, trasformandolo da “fans” ad acquirente per mezzo di un semplice check-in accompagnato da relativo coupon.

Il progetto prevede 4 tipi di check-in possibili:

  • Charity Deals: «Fai una donazione per una causa di beneficenza, come la salvaguardia della foresta pluviale o la lotta contro la fame nel mondo: ti basterà registrarti nel negozio/locale che propone l’offerta»;
  • Individual Deals: «Risparmiare è facile e divertente con queste offerte esclusive, che possono dare diritto, ad esempio, a uno sconto del 20% su un acquisto effettuato presso un negozio di abbigliamento o a una bevanda gratuita nel tuo bar preferito»;
  • Loyalty Deals: «Registrati più volte in un negozio/locale per sfruttare un’offerta speciale, come un aperitivo gratuito nel tuo ristorante preferito dopo averlo visitato cinque volte»;
  • Friend Deals: «Fai risparmiare anche gli amici che si registrano con te. Puoi far vincere a tutti una maglietta gratis, ad esempio, quando ti registri in un concerto».

Facebook Places Deals è attivo a partire da oggi in Italia, Regno Unito, Francia, Germania e Spagna.

Fonte: The Next Web • Notizie su: