QR code per la pagina originale

The Document Foundation, un anno dopo

The Document Foundation festeggia il primo anno di attività con un crescendo di download e di partecipazione da parte degli sviluppatori.

,

«I risultati che abbiamo raggiunto in dodici mesi sono straordinari»: con queste parole Charles Schulz, membro dello Steering Committee della The Document Foundation, celebra i primi dodici mesi di attività della fondazione snocciolando i risultati raccolti in così poco tempo e dopo un avvio non certo semplice.

Un anno fa, infatti, The Document Foundation nasceva improvvisamente attorniata da uno strisciante stupore: da un giorno all’altro, infatti, il team che supportava il progetto OpenOffice si divideva ed un ramo dava vita al progetto parallelo LibreOffice. Le motivazioni non erano chiare a tutti e soltanto nel tempo è stato possibile apprendere quali discrasie possano aver portato alla scissione. Un anno più tardi, però, i risultati sembrano dar ragione alla fondazione: «abbiamo 136 membri, nominati in base al contributo che hanno dato al progetto; abbiamo 270 sviluppatori e 270 localizzatori (e siamo continuamente alla ricerca di nuovi volontari), molti dei quali sono anche membri; abbiamo più di 100 liste con oltre 15.000 abbonati, metà dei quali riceve tutti i nostri annunci; e siamo stati citati da migliaia di articoli sulla stampa».

Download LibreOffice nel tempo

Download LibreOffice nel tempo

Oggi LibreOffice conta 81 mirror e 25 milioni di utenti in tutto il mondo (15 milioni dei quali su piattaforma Linux). 6 milioni i download registrati (ma con una precisazione pungente: «Se TDF avesse usato le metriche del progetto OpenOffice.org, e contato tutti gli hit al sistema dei mirror, il numero dei download di LibreOffice sarebbe stato di 22 milioni»). I volontari sono tanto singoli sviluppatori quanto grandi aziende del calibro di RedHat o Suse ed il progetto ha iniziato un progressivo distaccamento dalla base OpenOffice per evidenziarne al meglio le differenze dal punto di vista dell’approccio e della qualità del lavoro.

La community TDF si troverà a Parigi tra il 12 ed il 15 ottobre per la prima LibreOffice Conference, occasione in cui si potrà nuovamente fare il punto della situazione per inaugurare un nuovo anno di sviluppo.

Notizie su: