QR code per la pagina originale

Google Doodle per Art Clokey e The Gumby Show

Google celebra il 90esimo anniversario della nascita di Art Clokey con un doodle animato

,

È un doodle speciale quello che compare oggi sulla pagina principale di Google, dedicato a celebrare il 90esimo anniversario della nascita di Art Clokey (Arthur all’anagrafe), ritenuto uno dei pionieri della tecnica clay animation, utilizzata per creare l’illusione del movimento catturando immagini singole di personaggi realizzati con materiali come la plastilina e immortalati in diverse posizioni.

Per meglio capire di cosa si tratta, basta pensare alla serie animata “Pingu”, oppure al lungometraggio “Galline in fuga”, dove ogni singolo fotogramma è stato ottenuto proprio con questa tipologia di ripresa stop motion. Nato il 21 ottobre 1921 a Detroit, Art Clokey iniziò a sperimentare e affinare la particolare tecnica nel 1955, dando vita a un primo cortometraggio di tre minuti circa intitolato “Gumbasia”.

Due anni più tardi nacque “The Gumby Show”, serie destinata a produrre ben 233 episodi in un arco di tempo di oltre trent’anni, alla quale sono ispirati i protagonisti del doodle odierno. Il primo, “Gumby on the Moon”, è visibile in streaming di seguito. Il successo fu tale da spingere nel 1995 alla realizzazione di un film, bocciato però dalla critica e dagli incassi. Art Clokey si è spento l’8 gennaio 2010 nella sua abitazione di Los Osos, in California, a causa di un’infezione di cui soffriva da tempo.

Notizie su: ,