QR code per la pagina originale

Xbox LIVE diventa un’app per iOS

Microsoft porta Xbox LIVE su iPhone e iPad. Anche Metro in qualche modo arriva sui dispositivi del rivale più grande.

,

Microsoft ha annunciato la pubblicazione di un’applicazione ufficiale per dispositivi iOS dedicata al mondo Xbox LIVE. Attraverso un software gratuito, la compagnia di Redmond permetterà anche agli utenti iPhone e iPad di controllare lo stato del proprio account direttamente dal terminale, sbarcando così sui device di successo della sua più grande rivale.

Come spiega sul proprio blog personale Major Nelson, responsabile del team Xbox LIVE e punto di riferimento della community della console di Redmond, tramite l’applicazione sarà possibile controllare la lista amici ed eventualmente aggiungerne di nuovi, leggere e inviare loro messaggi, consultare e modificare il proprio profilo Xbox LIVE agendo su nome e biografia, modificare l’avatar e visualizzare gli obiettivi ottenuti nei giochi Xbox 360 e PC per poterli anche confrontare con quelli di amici e altri giocatori.

Dopo il rilascio del mega aggiornamento della dashboard, Microsoft prosegue pertanto nella campagna di diffusione del suo servizio più grande e apprezzato. Redmond non ha mai nascosto di voler creare un unico universo che coinvolga PC, console e dispositivi mobile, anche meglio di come sia riuscita a fare finora la stessa Apple.

Tra le chiavi che potranno permettere questa visione, non solo l’interfaccia Metro, sbarcata ieri su Xbox 360, ma anche e forse soprattutto Xbox LIVE, il quale dall’essere un servizio dedicato esclusivamente al gaming online sta crescendo mesi dopo mesi destinato a diventare probabilmente qualcosa di più grande che coinvolgerà anche settori non direttamente correlati all’intrattenimento elettronico.

È possibile scaricare l’app ovviamente dall’App Store di Cupertino. In programma pare ci sia anche una versione per dispositivi Android, a testimonianza di come Microsoft creda fortemente nel suo progetto di espansione abbracciando ognuna delle maggiori piattaforme oggi sul mercato mobile.

 

Fonte: Major Nelson • Notizie su: