QR code per la pagina originale

Google, Eric Schmidt e l’obiettivo hardware

Uno degli obiettivi di Google è sempre stato quello di produrre hardware: l'ha sottolineato Eric Schmidt.

,

Anche Eric Schmidt ha partecipato alla prestigiosa conferenza Allen & Company che si è svolta a Sun Valley, Idaho: armato di un nuovo Nexus 7 e di un Nexus Q, durante il suo discorso il presidente di Google ha toccato diversi argomenti, sottolineando come la produzione di hardware sia stato sempre uno degli obiettivi principali dell’azienda di Mountain View.

Nexus 7 e Nexus Q rappresentano solamente l’inizio di un lungo cammino che Google intraprenderà per entrare a piene mani nel business dell’hardware, e soprattutto di quello relativo al mobile, ovvero quel segmento che sta riscontrando un sempre maggiore interesse sia tra i produttori che tra i consumatori.

Nonostante in passato Mountain View si sia sempre appoggiata a terze parti per la realizzazione di dispositivi con cuore Android (come ad esempio Samsung, HTC e ASUS), Eric Schmidt è stato molto chiaro nello spiegare la strategia futura della propria azienda.

Google è pronta ad abbracciare un approccio molto più diretto con i prodotti di consumo: Larry e Sergey hanno sempre voluto fare hardware in un modo o nell’altro.

Non solo i più attenti avranno infatti notato come Google si stia interessando sempre più all’hardware. L’acquisizione di Motorola Mobility, annunciata lo scorso 15 agosto, rappresenterà in tal senso una mossa di estrema importanza nell’immediato futuro, dato che la controllata ha una notevole esperienza nel settore mobile e Google potrà dunque trarne vantaggio per produrre nuovi dispositivi.

Insomma, Nexus 7, Nexus Q e Google Glass sono solo i primi progetti tangibili in tal senso, ed è ormai certo che nei prossimi anni la clientela dovrà attendersi numerose novità in arrivo, quasi certamente tutte basate sul sistema operativo Android, sempre al centro delle attività di Mountain View.

Notizie su: Google Nexus 7, ,