QR code per la pagina originale

Kia Service, assistenza automobilistica in un’app

L'app Kia Service è disponibile da oggi in download sui dispositivi Android e iOS, per trovare in ogni momento un concessionario o un'officina autorizzata.

,

I dispositivi mobile al servizio degli automobilisti. È quanto accade con l’applicazione Kia Service, che l’azienda sudcoreana mette a disposizione da oggi in download gratuito ai possessori di uno smartphone o tablet Android e iOS, tramite le rispettive piattaforme Google Play e App Store. Uno strumento utile e sempre a portata di mano per trovare un concessionario o un’officina autorizzata per le riparazioni nelle vicinanze in caso di necessità.

Con l’app Kia Service, potrai trovare in italiano e gran parte d’Europa la concessionaria, lo showroom oppure l’officina Kia a te più vicina, in qualsiasi momento. Basterà un tap per chiamare direttamente il concessionario, consultarne il sito Internet oppure ottenere indicazioni stradali per raggiungerlo. Ideale per chi è in viaggio, ma allo stesso tempo utile per ottenere subito le informazioni necessarie in caso di bisogno.

Questa la descrizione dell’app riportata sugli store di Apple e bigG. Tra le caratteristiche offerte dal software la ricerca tramite CAP o località, un sistema per la navigazione stradale, informazioni sugli orari di apertura, possibilità di contattare il concessionario via email o con una telefonata e un archivio contenente i dealer Kia di tutta Europa, tra i quali scegliere il proprio preferito. Il tutto, va precisato, funziona anche in assenza di connessione Internet.

L'applicazione Kia Service, disponibile su Android e iOS, permette di trovare concessionarie e officine autorizzate su smartphone e tablet

L’app Kia Service, in download gratuito, permette di trovare concessionarie e officine su Android e iOS

Come ben visibile dal primo degli screenshot allegati è presente una funzionalità chiamata Trova la mia Kia, utile per memorizzare le coordinate della propria vettura in modo da ritrovarla facilmente quando viene parcheggiata in un posto sconosciuto oppure molto affollato, attraverso una mappa che mostra la posizione corretta. Uno strumento pensato per chi viaggia spesso. La casa automobilistica ha già dimostrato anche in passato di essere interessata alle nuove tecnologie legate al Web, annunciando nel mese di gennaio una partnership con Google per portare Maps e Places sulla nuova versione del sistema di infotainment UVO.