QR code per la pagina originale

Nuovo HTC One: HTC Zoe

HTC Zoe per ogni posa registra 20 diverse foto e le unisce in brevi filmati di 3 secondi.

,

HTC Zoe è una delle funzionalità che abbiamo maggiormente apprezzato nelle prove del nuovo HTC One. Il suo funzionamento è semplice: con HTC Zoe lo smartphone registra 20 scatti per ogni posa e cattura i momenti prima e dopo ogni scatto. Oltre ad un mini-video di 3 secondi, che riproduce il contesto della foto salvando nella propria libreria una foto animata, permette di comporre la “foto perfetta” usando e mixando gli scatti più significativi. Per apprezzarne tutte le caratteristiche , vediamolo più  nel dettaglio.

HTC Zoe è direttamente integrato nell’applicazione fotocamera: per attivare questa modalità basta toccare l’icona che appare sulla sinistra dello schermo. Dopo si scatta come se si trattasse di una foto tradizionale, mantenendo lo smartphone il più fermo possibile oppure  seguendo costantemente il soggetto in movimento, fino a quando l’icona di HTC Zoe non si colora completamente di rosso.

Galleria di immagini: Nuovo HTC One: HTC Zoe (immagini)

Al termine dello scatto si nota subito tuttavia come non si tratti di una foto tradizionale, e non solo perché la fotografia è animata, cosa che fa emergere esattamente il contesto in cui è stata scattata, ma anche perché è possibile, diciamo così, ripercorrerne la storia. Attraverso una barra è possibile infatti mostrare in successione le 20 foto che HTC Zoe ha salvato: 5 foto prima e 15 foto dopo lo scatto. A cosa serve tutto ciò? Ebbene è proprio a questo punto che il vero potenziale di HTC Zoe comincia a esprimersi pienamente, grazie ad una serie di funzionalità inedite ed esclusive del nuovo HTC One.

Ad esempio, pensate a quanto si rimane delusi quando una foto di gruppo viene rovinata perché uno dei soggetti non sorride o guarda da un’altra parte al momento dello scatto. Ebbene, la capacità di catturare più fotogrammi alla volta per singola posa permette di correggere l’errore, anche piuttosto facilmente: la modalità “Metti sorriso” analizza tutte le foto scattate riconoscendo i volti dei soggetti inquadrati e permettendo, per ciascuno, di individuare il fotogramma esatto in cui la persona sorride o ha l’espressione migliore, poi unisce i fotogrammi in un’unica foto finale.

Con lo stesso meccanismo, ovvero sfruttando i 20 fotogrammi registrati, la funzione “Rimozione Oggetto”  di HTC Zoe permette di selezionare e rimuovere efficacemente oggetti indesiderati o intrusi che rischiano di rovinare la foto, come un passante o un’automobile.

Ma HTC Zoe va anche oltre. La sua funzione “Foto Sequenza” permette di creare incredibili transizioni dei soggetti in movimento, unendo fino a 5 dei 20 fotogrammi registrati. Ne nasce un effetto cinematografico che ricorda, per certi versi, le spettacolari sequenze del film Matrix. È come vedere un intero piano sequenza in un singolo scatto.

HTC Zoe include, inoltre, la modalità “Eventi”, accessibile dalla Galleria, grazie alla quale il nuovo HTC One offre un’ ulteriore realizzazione creativa: “Eventi” crea automaticamente un highlight da 30 secondi, mixando foto e clip HTC Zoe che abbiano in comune criteri quali data o luogo in cui sono stati salvati. Grazie alla possibilità di scegliere fra sei temi, con altrettanti effetti di transizione e tracce musicali che comporranno la colonna sonora, il risultato sembrerà opera di un sapiente lavoro di post produzione quando, invece, il tutto è stato creato automaticamente e senza alcuno sforzo. In questo modo, le clip da tre secondi registrate con HTC Zoe prendono vita e danno un sapore unico ai propri ricordi.

Infine non manca nel nuovo HTC One la possibilità di condividere le proprie creazioni con amici e parenti. Anche in questo caso, HTC ha fatto le cose in grande offrendo una vasta gamma di opzioni di condivisione, tutte estremamente rapide e intuitive:  dal menu “Condividi” si accede a una lista molto lunga che comprende Facebook, Twitter, Google+, Dropbox, Flickr per HTC Sense e Picasa, nonché messaggi, posta (include tutti gli account personali registrati sullo smartphone), Note e Bluetooth. Inoltre è possibile salvare le foto HTC Zoe anche attraverso “HTC Share”, un servizio Cloud dedicato ai possessori del nuovo HTC One.

Notizie su: HTC One, ,