QR code per la pagina originale

PS4: via la fotocamera Eye per abbassare il prezzo

Secondo IGN, Sony ha sacrificato la fotocamera PS4 per abbassare il prezzo di lancio della console, optando dunque per l'esclusione del device dal bundle.

,

Quando Sony ha annunciato all’E3 che la PS4 sarà acquistabile al prezzo di 399 euro, si è assicurata un vantaggio importante sulla Xbox One, che sarà invece disponibile a 499 euro. Ci sarebbe però un perché dei 100 euro di differenza: Sony avrebbe deciso improvvisamente di non includere la videocamera PS4 (precedentemente nota come PS Eye) nel pacchetto della console, abbassando dunque i costi.

Lo riferisce IGN, che spiega come il prezzo di PS4 sarebbe stato inizialmente alla pari con quello di Xbox One, ma Sony avrebbe cambiato idea riguardo all’inclusione della camera nel bundle della console «nel corso dei mesi che hanno portato all’E3». Dopo aver internamente cambiato strategia, il gruppo nipponico si sarebbe mosso «in modo cauto, informando i propri partner commerciali esclusivamente riguardo all’esclusione della camera, senza specificare l’abbassamento di prezzo, in modo da non far arrivare cruciali informazioni a Microsoft».

La fotocamera PS4 sarà in vendita separatamente al costo di 49,99 euro e ciò implica che il costo di fabbricazione del dispositivo è notevolmente inferiore a tale cifra, pertanto anche se fosse stato inserito nel bundle il prezzo del totale sarebbe stato comunque minore di quello Xbox One. Non è chiaro se il gruppo nipponico abbia preso la decisione prima o dopo l’annuncio di Microsoft di includere Kinect in ogni Xbox One, ma il presidente di Sony Shuhei Yoshida ha chiarito che la fotocamera 3D e la tecnologia di riconoscimento vocale non sono ancora abbastanza mature da poter essere sfruttate in ogni gioco:

«per quanto mi riguarda, per noi sono i primi passi all’interno dello sviluppo delle fotocamere tecnologiche. Non siamo ancora sicuri che un sistema di questo tipo possa essere davvero sfruttato da tutti i tipi di giochi e da tutti i tipi di esperienze che i consumatori vorrebbero avere. Questa è una decisione che abbiamo preso».

Yoshida ha ammesso che tale tecnologia è in costante miglioramento, ma ci vorrà il tempo tecnico necessario a portarla a quel livello desiderato. A ogni modo, il prezzo di 399 dollari/euro è sempre stato l’obiettivo fissato da Sony per la PS4 poiché l’azienda desiderava non commettere lo stesso errore fatto al lancio di PS3, che era in vendita a un prezzo non così accessibile, anzi.

Galleria di immagini: PS4, tutte le immagini