QR code per la pagina originale

E-commerce: i libri battono PC e smartphone

Sono 17 milioni gli italiani che hanno comprato online nell'ultimo trimestre; i libri scalano la classifica dei beni maggiormente acquistati

,

Cresce la voglia di e-commerce in Italia e secondo Netcomm nell’ultimo trimestre gli acquisti online hanno attirato 16,9 milioni di individui, cioè il 55,1% degli italiani che accedono a internet in Italia. Gli individui che acquistano online almeno 3 volte ogni trimestre sono 11 milioni, cioè il 36,0% degli utenti internet e compongono il segmento degli acquirenti abituali, responsabili dell’88% del valore degli acquisti.

Con l’arrivo della bella stagione e con l’approssimarsi delle ferie estive, l’attenzione degli acquirenti online in questo ultimo trimestre è rivolta sempre di più alle categorie di prodotto per la bella stagione. E le categorie che hanno visto un incremento negli acquisti sono direttamente collegate al tempo libero, come i libri, i biglietti per i viaggi e l’abbigliamento. Con l’arrivo del caldo e dell’estate, i gusti dei consumatori tendono, infatti, a mutare. I libri, in particolare, scalano la classifica negli acquisti con il 15,4%. Una differenza marcata rispetto agli acquisti registrati sotto Natale, in cui primeggiava la categoria di PC e Tablet con il 16,1% sul totale degli acquisti online, a seguire con il 12,9% la categoria degli smartphone e in terza posizione si trovano gli elettrodomestici con il 12,1%.

Numeri dell'e-commerce in Italia

Numeri dell’e-commerce in Italia (immagine: Netcomm).

Secondo Netcomm, l’analisi dei dati evidenzia come gli italiani siano sempre meno diffidenti sulla possibilità di acquistare online al punto che solo il 5,7% degli utenti non si fida a pagare su internet. Tra i vantaggi dell’uso dello strumento dell’e-commerce, la comodità e i benefici che se ne traggono a determinare la scelta dell’acquisto attraverso la rete e la consegna dei prodotti fisici acquistati online direttamente a domicilio.

E-Commerce: beni acquistati nell'ultimo trimestre

E-Commerce: beni acquistati nell’ultimo trimestre (immagine: Netcomm).

La frequenza media di acquisto nell’ultimo trimestre è stata pari a 3,4 transazioni per acquirente nei tre mesi (poco più di una al mese).
 La diversa frequenza di acquisto consente di distinguere tra acquirenti abituali (almeno una volta al mese) e acquirenti sporadici (uno o due acquisti nel trimestre). Tale segmentazione mostra che il mercato è sostanzialmente guidato dal segmento degli acquirenti abituali.

L'uso dei device nell'e-commerce

L’uso dei device nell’e-commerce (immagine: Netcomm).

Gli acquirenti online italiani hanno compiuto in media più di un acquisto al mese nel 2014. La frequenza di acquisto è cresciuta in modo significativo nell’ultimo trimestre dell’anno e ha portato al risultato di oltre 200 milioni di transazioni nell’intero 2014. Cresce sensibilmente anche la quota di utenti che scelgono di dispositivi mobile per effettuare i loro acquisti. Tra i 16,9 milioni di acquirenti online degli ultimi tre mesi si rileva che uno su dieci, ad aprile 2015, ha effettuato un acquisto tramite uno smartphone (via Web o, più frequentemente, via App) e che la quota di acquisti da smartphone cresce del 67% rispetto all’anno scorso. La quota di acquisti da tablet cresce a un ritmo più contenuto rispetto agli smartphone: solo del 28% rispetto all’anno scorso.

Fonte: Ipresslive • Immagine: SMAU • Notizie su: ,