QR code per la pagina originale

Adobe vuole rendere Flash onnipresente

Adobe ha annunciato alcune iniziative per diffondere ulteriormente il suo Flash Player. Il famoso software sarà presto disponibile per gli smartphone in una versione simile a quella per PC. Intanto, Adobe prepara una piattaforma comune con 20 partner

,

Durante gli ultimi mesi, l’Open Screen Project ha raccolto intorno a sé un numero crescente di partner interessati a sfruttare le opportunità e le potenzialità offerte dalla piattaforma di grafica vettoriale sviluppata da Adobe. Tra le società che hanno aderito al progetto spiccano numerosi produttori di cellulari come Samsung, Sony, LG, Motorola e Nokia, ma anche media company – come BBC e NBC – e fornitori di connettività e infrastrutture IT come Verizon, Comcast e Cisco. Insieme a Nokia, Adobe ha annunciato l’istituzione di un fondo pari a 10 milioni di dollari per finanziare le iniziative di Open Screen Project tese a creare una piattaforma comune basata su Flash. Stando alle prime informazioni, al fondo aderiranno nel corso dei prossimi mesi alcuni altri partner che già collaborano al progetto.

«Il Fondo incoraggia l’uso di strumenti Adobe e la creazione da parte degli sviluppatori di applicazioni Flash divertenti e uniche nel loro genere, da inserire in milioni di dispositivi Nokia. Con oltre 300 milioni di dispositivi sul mercato dotati dell’applicazione Flash, sosterremo gli sviluppatori attraverso il Forum Nokia, la community degli sviluppatori, fornendo al contempo, attraverso l’Ovi Store di Nokia, un canale di distribuzione esclusivo per gli utenti» ha dichiarato Tero Ojanpera, EVP per il settore Nokia Services. Nel comunicato congiunto diramato dalle due società si apprende inoltre che: «Gli sviluppatori sono invitati a presentare idee per applicazioni basate sulla Piattaforma Adobe Flash, che funziona sui dispositivi Nokia, e lavoreranno su schermi multipli, inclusi telefoni cellulari, desktop e dispositivi di elettronica di consumo. Le applicazioni saranno esaminate in base al grado di innovazione e all’attrattiva dell’esperienza utente, alla solidità dell’applicazione o dell’implementazione programmata e a come sfruttano le capacità e le caratteristiche dei dispositivi Nokia, Adobe Flash e Adobe AIR […] I progetti presentati saranno valutati da un gruppo di esperti di applicazioni e servizi multi-screen, scelti tra i partner dell’Open Screen Project, tra cui Adobe e Nokia».

Infine, durante l’evento di Barcellona, Adobe ha presentato un nuovo kit di sviluppo (SDK) per la versione mobile del suo Adobe Reader. Il nuovo software consentirà ai dispositivi di gestire meglio i file PDF e gli eBook, riducendone i problemi di compatibilità e aumentandone la compatibilità. Il nuovo SDK supporta ora l’adattamento automatico del testo alle dimensioni dello schermo, rendendo più semplice e comoda la lettura dei file PDF sui dispositivi portatili. La versione rinnovata di Adobe Reader Mobile sarà adottata da numerosi produttori di smartphone e dalle società produttrici di lettori per ebook come Sony, che utilizza la versione portatile del software sul suo Reader Digital Book.

Video:Adobe: l’IA che individua le immagini contraffatte