QR code per la pagina originale

Vodafone e Enel Open Fiber insieme in 271 città

Vodafone e Enel Open Fiber hanno annunciato l'estensione della loro collaborazione all'interno di 271 città Italiane.

,

Vodafone e Enel Open Fiber hanno deciso di estendere la loro collaborazione per lo sviluppo in Italia dei servizi di connettività a banda ultralarga. Progetto possibile grazie alla nuova rete in fibra ottica su tecnologia Fiber To The Home (FTTH) che la newco di Enel sta realizzando all’interno del Paese. Inizialmente, l’accordo prevedeva la collaborazione tra le due aziende all’interno di 13 città italiane ma grazie a questa rinnovata partnership, Vodafone e Open Fiber lavoreranno insieme anche in ulteriori 258 città italiane, per un totale di 271.

L’accordo sarà valido sino al 2031 e garantirà una progressiva migrazione dei clienti Vodafone verso la rete in fibra ottica che Open Fiber sta realizzando all’interno dei cluster A e B, cioè le aree in cui vive il 60% della popolazione. Grazie a questa moderna rete ad alte prestazioni che arriva sin dentro le abitazioni delle persone, Vodafone sarà in grado di offrire servizi di connettività con velocità sino a 1 Gbps in download. Inoltre, questa estensione dell’accordo permetterà all’operatore di ampliare la sua offerta di connettività che potrà raggiungere molte più case ed aziende.

L’ampliamento della nostra offerta in fibra FTTH grazie all’accordo con Open Fiber, insieme agli importanti investimenti di Vodafone per lo sviluppo delle reti mobili verso il 5G, consolida il nostro ruolo di acceleratore della trasformazione digitale al servizio di famiglie e imprese. Il modello di rete indipendente, alternativa alla rete in rame, rappresentato da Open Fiber apre la competizione sulla rete di accesso e stimolerà sempre più investimenti orientati all’innovazione dei servizi.

Per riuscire a raggiungere con la fibra ottica 271 città italiane, Open Fiber ha appena deliberato nuovo Piano Industriale 2018-2027 che prevede un investimento superiore a 6,5 miliardi di euro.

Con l’approvazione del nuovo Piano Industriale e del finanziamento inizia per Open Fiber una nuova fase, che traguarda l’accelerazione della realizzazione della rete FTTH nelle principali città e nei comuni oggetto dei Bandi Infratel. Open Fiber in pochi mesi ha dimostrato di essere un interlocutore innovativo e competitivo nel mercato dei servizi di telecomunicazione, coagulando intorno al proprio modello di business wholesale, oltre alle risorse finanziarie necessarie, clienti di rilievo, le migliori competenze professionali ed i fornitori più qualificati.

Fonte: Enel Open Fiber • Immagine: alphaspirit via iStock