QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S10, il suono attraverso lo schermo

Alla SID Display Week, Samsung ha presentato Sound on Display, che trasmette l'audio attraverso lo schermo: si dice che sarà a bordo del Galaxy S10.

,

Il Samsung Galaxy S10 potrebbe essere il primo smartphone della nota gamma a introdurre Sound on Display, una nuova tecnologia che consentirebbe al device di trasmettere l’audio attraverso lo schermo. Xiaomi l’ha già utilizzata nel Mi Mix originale, che sfrutta vibrazioni piezoelettriche per emettere suoni all’orecchio, proprio tramite il display.

Come reso noto da Android Hits, il gigante sudcoreano ha recentemente mostrato un prototipo di tale soluzione alla SID Display Week. Non è chiaro se la stia sviluppando insieme a una terza parte ma il sistema sembra essere in qualche modo simile a quello offerto già da qualche tempo da Redux, una startup britannica acquisita lo scorso gennaio da Google. Samsung non ha condiviso molti dettagli su come la tecnologia funzioni ma ha dichiarato che è stata progettata per gli smartphone, suggerendo dunque che sarà commercializzata nel prossimo futuro, magari nel Galaxy S10.

Il Samsung Galaxy S10 è il candidato più ovvio per Sound on Display, poiché numerosi rapporti indicano che l’azienda produttrice stia pianificando di posizionare la nuova iterazione della sua gamma premium come un importante passo in avanti rispetto a Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+. Mentre è difficile che il design possa esser cambiato in modo radicale, si dice che i prossimi telefoni ammiraglia includeranno un lettore di impronte digitali in-display, fotocamere 3D simili a quelle a bordo dell’iPhone X, connettività 5G e altri miglioramenti e novità.

Sound on Display genera il suono solo attraverso le vibrazioni e non è chiaro se sarà superiore in termini di qualità agli altoparlanti dual-stereo a bordo del Galaxy S9, un sistema considerato tra i migliori del settore, in particolare con l’aggiunta del supporto a Dolby Atmos. A ogni modo, il Galaxy S10 e Galaxy S10+ dovrebbero essere annunciati ufficialmente all’inizio del 2019, probabilmente al Mobile World Congress di Barcellona (a febbraio) oppure leggermente in anticipo, per dare così spazio al chiacchierato smartphone flessibile proprio durante l’evento spagnolo.

Fonte: Android Hits • Via: GSM Arena