QR code per la pagina originale

Smart Home: guida alla scelta dell’illuminazione

Con le Smart Home oggi sempre più popolari, ecco una guida alla scelta dei prodotti di migliori per iniziare ad allestire la propria casa intelligente.

,

Di recente abbiamo visto quanto l’interesse verso la Smart Home e l’integrazione degli assistenti vocali sia in costante ascesa, ed oggi Webnews inaugura una serie di guide per aiutarvi nella scelta dei prodotti migliori per iniziare ad allestire la propria casa smart. Una premessa: non esiste una soluzione migliore in assoluto, ma ognuna di quelle elencate qui sotto può andare a soddisfare determinate categorie di utenti.

#5: China Brand

Con il termine China Brand vogliamo indicare i prodotti di tutte le aziende che vendono sui siti e-commerce e che non appartengono a brand noti. Sia su Amazon che su siti di importazione possiamo trovare lampadine, faretti, lampade da tavolo o da soffitto dalle forme più svariate e dalle diverse caratteristiche tecniche (potenza, intensità di illuminazione, tipo di attacco). Alcune aziende poi propongono soluzioni che si possono collegare direttamente al router WiFi mentre altre richiedono un gateway aggiuntivo. Tutte (o quasi) possono comunque interagire con Alexa e con il Google Assistant, spesso tramite la piattaforma universale tuya smart.

Vantaggi: prezzo molto contenuto; compatibilità con app tuya.
Svantaggi: colori non sempre riprodotti fedelmente; vita media inferiore.

#4: Philips Hue

Le lampade della serie Philips Hue sono sicuramente le più conosciute e diffuse anche nelle catene di elettronica del nostro Paese, oltre ad essere largamente disponibili su Amazon e sugli altri siti di commercio online. Anche Philips ha un’ampia gamma di prodotti che vanno dalla semplice lampadina fino a lampade da soffitto, da terra, da tavolo e da giardino. La scelta di Philips è stata quella di adottare il protocollo Zigbee per far comunicare le proprie lampade anziché il WiFi, quindi sarà necessario l’acquisto di un gateway per collegare i sistemi Hue al router di casa.

Vantaggi: gamma di prodotti molto ampia; qualità Philips.
Svantaggi: necessità di un gateway; costo elevato.

#3: WiZ

Sebbene la gamma di prodotti WiZ per la smart home sia numericamente inferiore rispetto a quella di Philips, l’azienda franco-cinese propone una serie di soluzioni senza gateway dal design curato e un programma di partnership con altre aziende per la creazione di un ecosistema smart controllato dall’app Wiz. Inoltre, WiZ offre la possibilità di controllare le proprie lampade anche via telecomando o interruttori da parete, oltre che da smartphone o tramite comandi vocali ad Alexa o all’Assistente Google.

Vantaggi: design gradevole e curato; app ricca di funzioni.
Svantaggi: costo abbastanza elevato.

#2: Yeelight

Da poco arrivate anche in vendita diretta in Italia attraverso la rete dei Mi Store, sebbene con una gamma ridotta rispetto a quanto disponibile in Cina o sui siti di importazione, le lampade della serie Yeelight (una controllata di Xiaomi) offrono probabilmente il miglior rapporto qualità prezzo presente oggi sul mercato. Ogni lampada si connette direttamente al WiFi senza bisogno di gateway, e i colori sono riprodotti fedelmente. L’applicazione è ben progettata sebbene non includa tutte le funzionalità viste in altri brand, ma si deve scegliere fra l’interazione con gli assistenti vocali usando l’app Yeelight o con gli altri prodotti dell’ecosistema Xiaomi tramite app MiHome.

Vantaggi: costo contenuto; buona qualità.
Svantaggi: si deve scegliere fra app Yeelight e app MiHome

#1: LIFX

Una delle soluzioni migliori attualmente in commercio viene dalla californiana LIFX (pronunciata Life-X), che offre sia una gamma di lampadine smart tutte dotate di modulo WiFi – particolarmente interessanti quelle con LED a infrarossi per dotare di visione notturna le telecamere che non ne sono provviste – e sia soluzioni di arredo come i pannelli quadrati Tile e le barre luminose Beam che possono essere combinate in forme e disegni secondo la creatività dell’utente. L’app è anche particolarmente ben progettata, con molteplici modalità di illuminazione fra cui la possibilità di variare colore e intensità della luce a ritmo di musica (utilizzando il microfono dello smartphone).

Vantaggi: ottima qualità costruttiva; app ricca di funzioni.
Svantaggi: costo abbastanza elevato.

Menzione speciale: Nanoleaf

Nanoleaf propone due soluzioni particolarmente gradevoli che puntano a decorare la smart home con dei pannelli colorati che possono essere combinati in diverse forme. Alla prima serie Light Panels composta da 9 pannelli triangolari si affianca la nuova serie Canvas formata da pannelli quadrati e sensibili al tocco. Entrambe le serie possono assumere diverse animazioni o modificare i colori in base alla musica presente nella stanza (tramite microfono integrato) e sono disponibili all’acquisto anche presso gli Apple Store.

Vantaggi: molto belle e funzionali.
Svantaggi: costo elevato.