QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy F, un milione di unità nel 2019

Lo smartphone pieghevole di Samsung con display AMOLED flessibile verrà distribuito in almeno un milione di unità a partire dalla prima metà del 2019.

,

Samsung ha mostrato lo smartphone pieghevole durante la conferenza SDC 2018. Il CEO DJ Koh ha svelato che arriveranno sul mercato almeno un milione di unità nel corso del 2019. L’annuncio ufficiale dovrebbe avvenire nel mese di marzo, quindi dopo la presentazione del Galaxy S10, il cui debutto è atteso al Mobile World Congress di Barcellona.

Il nome dello smartphone non è stato ancora confermato, ma diversi indizi portano al Galaxy F. L’obiettivo di Samsung era quello di mostrare il display flessibile e la nuova interfaccia One UI che arriverà anche sui Galaxy S9 e Galaxy Note 9. Il produttore non ha infatti mostrato il design durante la conferenza riservata agli sviluppatori (le luci sono state spente), ma è sembrato evidente che si trattava solo di un prototipo. La difficoltà maggiore riguarda ovviamente la produzione dello schermo Infinity Flex che deve funzionare anche dopo ripetute aperture e chiusure.

Il Galaxy F dovrebbe avere uno schermo interno da 7,3 pollici (2152×1536 pixel) e uno schermo esterno da 4,6 pollici (1960×840 pixel), entrambi di tipo Super AMOLED e utilizzabili nelle due modalità (tablet e smartphone). Il passaggio dall’una all’altra avviene in maniera automatica e il layout dell’interfaccia si adatta al form factor variabile. Il supporto nativo agli smartphone “foldable” verrà aggiunto in Android 10 Q.

Samsung prevede di lanciare sul mercato un milione di unità a partire dalla prima metà del 2019. Il numero potrebbe aumentare in base all’accoglienza riservata dagli utenti. Il prezzo dovrebbe essere circa 2 milioni di won, corrispondenti a circa 1.565 euro, tasse escluse. Il Galaxy F non integrerà un modem 5G. Il supporto per le futuri reti arriverà con una versione del Galaxy S10.

Fonte: Yonhap News • Immagine: Neowin