QR code per la pagina originale

AGCOM, cresce la banda ultralarga in Italia

Cresce il livello della banda ultralarga in Italia; secondo AGCOM è migliorata la velocità delle connessioni sia in download che in upload.

,

Buone notizie sul fronte banda ultralarga in Italia. AGCOM, infatti, ha scattato una nuova fotografia del livello di connettività del Paese che ha evidenziato un importante miglioramento in termini di velocità. L’analisi è stata condotta grazie allo strumento Misura Internet Mobile e fa riferimento al periodo compreso tra aprile e agosto 2018. I provider oggetto dello studio sono TIM, Vodafone, Wind e Tre. Rispetto alla campagna di misurazione dello scorso anno condotta da AGCOM, il resoconto delle elaborazioni complessive sulle quattro reti evidenzia un generalizzato avanzamento nella qualità delle prestazioni.

Delle 40 città oggetto di misura, rispetto allo scorso anno, 26 registrano un miglioramento, sia per la velocità in download, con un valore medio di oltre 31 Mbps (+12%), sia per la velocità in upload, con un valore medio di circa 20 Mbps (+10%). In particolare, a Milano, la velocità supera i 32 Mbps, con un miglioramento di oltre il 3%. A Roma la velocità in download raggiunge i 30 Mbps, registrando un incremento del 27%, mentre la velocità in upload supera i 19 Mbps, il 17% in più dello scorso anno. A Torino la velocità in download oltrepassa i 31 Mbps (+ 5%), mentre l’upload tocca i 21 Mbps (+ 11%). Anche a Bologna i risultati delle misurazioni sono positivi: la velocità in download è aumentata del 10%, sfiorando i 40 Mbps, mentre la velocità in upload è cresciuta del 9%, superando i 23 Mbps.

Dati in miglioramento sono stati registrati anche a Napoli, dove la velocità in download supera i 21 Mbps (+ 7%) e quella in upload oltrepassa i 16 Mbps (+ 10%) e a Bari, dove è stato registrato un aumento del 16% della velocità in download (quasi 34 Mbps) e del 14% (oltre 21 Mbps) di quella in upload.

I più curiosi possono andare ad analizzare tutti i dati rilevati attraverso Misura Internet Mobile direttamente dal suo sito ufficiale.

Fonte: AGCOM • Immagine: fotoknips via Shutterstock