QR code per la pagina originale

Dell Latitude 7400 2-in-1, riconosce chi lo guarda

Al CES Dell mostra il nuovo Latitude 7400 2-in-1, un 14 pollici che attiva lo schermo se riconosce l'utente che lo usa.

,

Direttamente dal CES 2019, Dell ha confermato quanto sapevamo già, un laptop di nuova generazione, che è capace di rilevare la presenza dell’utente, per accendersi da solo all’occorrenza. Si tratta del Latitude 7400, un 2-in-1 che monta hardware recente, in linea con quanto fatto dall’americana lungo tutto il 2018.

La peculiarità del Latitude, l’attivazione in autonomia appunto, è resa possibile da una termocamera ad infrarossi che, combinata con Windows Hello, permette un accesso al sistema al riconoscimento di un volto validato in precedenza. Per la medesima funziona, quando la persona si allontana, il dispositivo va in stand-by, come farebbe al solito ma dopo qualche minuto di inattività.

Come funziona l’autenticazione veloce

La tecnologia è conosciuta come ExpressSign-in e Dell afferma come questa sia in grado di dar seguito alle attività di accensione e spegnimento in circa un secondo. Il laptop è inoltre il primo al mondo a usare un sensore di prossimità Intel Context Sensing, che lavora assieme al software di bordo per le operazione di login e logout. In termini di dotazione tecnica, il Dell Latitude 7400 ha un display FHD da 14 pollici con un peso del 25% in meno rispetto al modello precedente. La cassa è realizzata in alluminio lavorato e presenta bordi sottili e resistenti.

Monta il nuovissimo processore Intel Core WHL-U 8th Gen quad-core, con un’opzione per la connettività LTE Cat Gigabit 16 e vanta una durata della batteria di 24 ore, tramite l’opzione da 78 watt-ora. Anche la ricarica del device è veloce: l’80% in più o meno un’ora, grazie all’Express Charge e alla riduzione del consumo energetico sul display Super Low. Oltre all’attivazione con il riconoscimento avanzato, il 2-in-1 ha diversi livelli di sicurezza e opzioni di autenticazione. È possibile accedere con impronte, lettore di smart card FIPS 201 collegato e badge in modalità wireless. Le opzioni di memoria principale arrivano a 16 GB LPDDR3 SDRAM 2133 MHz, mentre la grafica è delegata ad una integrata Intel (UHD Graphics 620) e uno schermo realizzato con Corning Gorilla Glass 5. Il portatile farà il suo debutto a marzo, a prezzi da definire.