QR code per la pagina originale

MacBook Pro: presto un modello da 16 pollici?

Apple starebbe pensando di lanciare un MacBook Pro da 16 pollici, per resuscitare la vecchia linea dei 17, proponendo anche un nuovo design.

,

Apple potrebbe lanciare un MacBook Pro da 16 pollici entro la fine dell’anno, inaugurando anche un nuovo design per il suo laptop. È quanto sostiene Ming-Chi Kuo, analista sempre molto affidabile sul conto della mela morsicata, sebbene al momento non giungano conferme dalle parti di Cupertino.

Secondo quanto reso noto, Apple sarebbe pronta a lanciare un nuovo MacBook Pro da 16 o 16.5 pollici, in sostituzione dell’ormai vetusto MacBook Pro da 17 pollici. La società non produce questo laptop da diversi anni, tuttavia pare che la richiesta sia ancora molto elevata, di conseguenza l’azienda sarebbe pronta a ritornare sui propri passi. Stando alle rivelazioni di Kuo, Apple ne approfitterà anche per lanciare un nuovo design, forse per rispondere alle polemiche degli ultimi anni sulla sua lineup.

Sebbene gli attuali modelli di MacBook Pro vedano un’estetica lanciata nel 2016, quindi decisamente recente, gli utenti pare non abbiamo troppo gradito le innovazioni introdotte. La Touch Bar non è stata in grado di affermarsi sul mercato, mentre diverse polemiche sono nate sia in merito ai ripetuti malfunzionamenti della tastiera con meccanismo a farfalla che sui cavi che collegano la scheda logica allo schermo, troppo delicati e inclini alla rottura. Per questa ragione, Apple starebbe pensando a un cambio di design in corsa, partendo dal nuovo modello da 16 pollici ed estendendolo, negli anni successivi, anche agli altri rappresentanti della linea.

Al momento non sono emerse particolari indiscrezioni tecniche sul laptop, se non la possibile promozione a 32 GB di RAM per i modelli più costosi della linea. Non è nemmeno stata ipotizzata una possibile data di lancio: i nuovi MacBook Pro non dovrebbero vedere la luce questa primavera, tuttavia qualche dettaglio potrebbe essere reso noto nel corso del tradizionale appuntamento con la WWDC di giugno.