QR code per la pagina originale

Xiaomi Mi 9, specifiche delle tre fotocamere

Xiaomi ha svelato diverse caratteristiche del nuovo Mi 9 che verrà annunciato il 20 febbraio, tra cui le specifiche delle tre fotocamere posteriori.

,

Il top di gamma verrà ufficialmente annunciato il 20 febbraio in Cina e il 24 febbraio al Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Il produttore ha deciso però di svelare in anticipo diverse caratteristiche dello Xiaomi Mi 9, tra cui il design e le specifiche complete delle tre fotocamere posteriori.

Nel weekend sono state pubblicate diverse immagini sulle pagine social (Facebook, Twitter e Weibo) di Xiaomi e dei principali dirigenti. I dettagli più interessanti riguardano le tre fotocamere posteriori, disposte in verticale nell’angolo superiore sinistro e protette da un vetro zaffiro che offre la massima protezione contro i graffi. La cornice intorno al modulo fotografico è in acciaio inossidabile. La fotocamera principale ha un sensore Sony IMX586 da 48 megapixel e un obiettivo con apertura f/1.75. La tecnologia Super Pixel 4-in-1, nota anche come pixel binning, combina quattro pixel adiacenti in modo da ottenere immagini più nitide da 12 megapixel.

Xiaomi ha inoltre incrementato la velocità dell’autofocus (laser, rilevamento di fase e contrasto) con un Closed-loop VCM (Voice Coil Motor). La seconda fotocamera ha un sensore da 12 megapixel e un teleobiettivo con apertura f/2.2 e zoom ottico 2x. La terza fotocamera, infine, ha un sensore da 16 megapixel e un obiettivo ultra grandangolare (117 gradi) con apertura f/2.2, in grado di scattare macro da una distanza di 4 centimetri. Queste sono alcune foto scattate con lo Xiaomi Mi 9:

Il produttore cinese ha inoltre confermato la presenza del processore Snapdragon 855 e del lettore di impronte digitali in-display di tipo ottico. Altre informazioni fornite da Xiaomi riguardano lo schermo (forse da 6,4 pollici), protetto dal Gorilla Glass 6: pannello AMOLED di Samsung, notch a goccia, risoluzione full HD+, screen-to-body ratio del 90,7%, luminosità di 600 nit, rapporto di contrasto 60000:1, modalità di lettura e funzionalità che modificano automaticamente luminosità, contrasto e colore in presenza di luce.

Lo spessore della cornice inferiore (3,6 millimetri) è stata ridotta del 40% rispetto al precedente Mi 8. Quattro i colori disponibili al lancio: gradient blue, gradient pink, solid blue e solid black/gray. I primi due sono stati ottenuti con una tecnologia olografica e un rivestimento a doppio strato che ha permesso di creare le sfumature cromatiche. Altra caratteristica svelata da Xiaomi è l’altoparlante da 0,9 cc che garantisce bassi più profondi. La dotazione hardware dovrebbe inoltre comprendere 6 o 8 GB di RAM, 128/256 GB di storage e batteria da 3.500 mAh.

Il sistema operativo sarà Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10. La funzionalità Game Turbo monitora CPU/GPU/FPS in tempo reale, allocando le risorse in maniera intelligente. Sono supportati inoltre lo switch tra le reti e l’esecuzione dei giochi con schermo spento.