QR code per la pagina originale

Apple conferma l’evento del 25 marzo

Apple conferma l'evento per il 25 marzo, una kermesse forse dedicata al lancio della sua piattaforma di streaming video: i dettagli.

,

Apple ha confermato l’evento del 25 marzo, inoltrando alla stampa statunitense gli inviti per la kermesse. L’incontro si terrà presso lo Steve Jobs Theater di Apple Park e, come consuetudine, è previsto per le 10 del mattino. Da settimane gli esperti parlano del possibile lancio della piattaforma di streaming del gruppo californiano e la grafica dell’invito sembra andare proprio in questa direzione.

Il messaggio inoltrato ai giornalisti si caratterizza per il logo della mela morsicata su sfondo nero, con la scritta “It’s Show Time”. Rene Ritchie di iMore, tuttavia, ne ha condiviso anche una versione GIF, rappresentante il tipico conto alla rovescia delle vecchie pellicole cinematografiche. Un dettaglio, quest’ultimo, che suggerisce il possibile arrivo della piattaforma di streaming del gruppo di Cupertino.

Il fatto che Apple sia al lavoro su un servizio di streaming video non è di certo un segreto: la società ha già commissionato diverse produzioni televisive con star hollywoodiane, come Jennifer Aniston, e stretto delle partnership strategiche come quella con Oprah Winfrey. Proprio per questa ragione, in molti ritengono che sul palco di Cupertino possano apparire proprio le star con cui la mela morsicata ha collaborato negli ultimi mesi. Negli ultimi giorni è emersa qualche controversia tra Apple e i produttori degli show, poiché l’azienda californiana risulterebbe troppo invasiva, tuttavia i rumor non sono stati confermati da nessuna delle parti in causa.

Non è però tutto, poiché in previsione potrebbe esservi anche un servizio in abbonamento per magazine e quotidiani, inizialmente previsto solo per gli Stati Uniti, e forse qualche aggiornamento hardware. Si parla infatti dell’arrivo di nuovi iPad classici da 9.7 pollici, di un rinnovato iPad Mini 5 e, forse, anche della settimana generazione di iPod Touch. L’appuntamento, quindi, è per il prossimo 25 marzo, alle 19 del fuso italiano.