QR code per la pagina originale

Tesla Semi, produzione rinviata al 2020

Tesla ha annunciato che la produzione dei suoi camion elettrici Tesla Semi inizierà nel 2020; in origine dovevano debuttare nel 2019.

,

Tesla ha rinviato la produzione dei Tesla Semi al 2020. L’annuncio è stato dato direttamente dalla società durante la presentazione dei suoi ultimi dati finanziari. In origine, quando la società di Elon Musk aveva svelato nel 2017 i suoi camion completamente elettrici, aveva sempre puntato al 2019 come data di inizio della loro produzione. Da allora, comunque, su questo specifico tema la società non aveva più fornito notizie certe, almeno sino ad ora.

Tesla, tuttavia, non ha fatto menzione su dove i suoi camion elettrici saranno effettivamente prodotti anche se i powertrain saranno costruiti presso la Gigafactory 1 che si trova nel Nevada. Tesla ha anche evidenziato che sta apportando alcune modifiche ai suoi camion. L’annuncio sui tempi di produzione dei Tesla Semi è molto importante, forse più di quelli delle sue auto. I clienti dei camion elettrici sono, infatti, aziende che non possono certamente attendere molto visto che questi mezzi servono per le loro attività.

Tesla, dal momento della presentazione dei suoi camion elettrici, ha raccolto moltissimi ordini da parte anche di aziende molto importanti. Proprio per questo, la società di Elon Musk deve stare molto attenta sui tempi di produzione.

Tuttavia, sembra che non ci dovrebbero essere altri ritardi e che i Tesla Semi scenderanno ufficialmente su strada nel 2020. Su questi veicoli non ci sono stati più particolari annunci. Quello che si sa di loro è sostanzialmente quello che la società aveva annunciato durante la loro presentazione. Si sa che questi camion saranno declinati in due modelli: il primo con 300 miglia di autonomia ed il secondo con 500 miglia di autonomia. I costi dovrebbero essere di, rispettivamente, 150 mila e 180 mila dollari.

Maggiori dettagli da parte di Tesla sicuramente arriveranno nel corso dei prossimi mesi.