QR code per la pagina originale

Amazon, 10 anni per i magazzini automatizzati

Passeranno ancora molti anni prima che i robot prenderanno il posto negli umani nel magazzini gestiti da Amazon.

,

Ancora 10 anni per i magazzini completamente automatizzati e pieni di robot al posto di lavoratori umani. Amazon non sarà a breve come Uniqlo, azienda che ha spinto tantissimo sull’automazione e dove 9 “lavoratori” su 10 sono robot. A dirlo è direttamente il direttore della divisione robotica di Amazon, Scott Anderson e i motivi sono molto semplici: la tecnologia è ancora limitata rispetto alle superiori abilità cognitive umane.

In un tour al magazzino di Baltimora Anderson ha parlato direttamente ai giornalisti, dicendo che l’azienda sta sì esplorando una varietà di tecnologie di automazione, ma che attualmente c’è un’errata percezione che Amazon sostituirà i lavoratori umani con i robot nel prossimo futuro. Ha quindi fornito una timeline di “almeno 10 anni”, prima che i magazzini siano completamente automatizzati. Un approccio simile a quello di Tesla, che recentemente ha ha ridimensionato l’automazione a causa di una “fede eccessiva” nella tecnologia, notando invece un miglioramento della produzione con più umani a portata di mano.

Attualmente i magazzini Amazon che utilizzano robot si occupano principalmente di merci generiche come articoli per la casa e biciclette, ma le loro funzioni sono limitate. I robot non sono in grado di prelevare oggetti dai contenitori senza danneggiare altri articoli o selezionare più oggetti: da questo punto di vista non sono quindi più efficaci rispetto ai lavoratori umani.

Non c’è ancora spazio inoltre per i robot nella divisione alimentare di Amazon. Delle precisazioni su questo sono arrivate anche da Derek Jones, direttore globale sui temi ambientali per Amazon. L’azienda non vuole e non può ancora affidare ai robot nessun compito che riguardi la scelta di cibo fresco: le macchine non sono ancora in grado di fare questo.

Spesso si è parlato delle condizioni di lavoro molto stressanti in cui sono obbligati a lavorare magazzinieri Amazon e ora che l’azienda parla di consegne in un giorno con Prime questo stress potrebbe aumentare. Per i robot in ogni caso c’è da aspettare, ma l’azienda li userà sicuramente quando la tecnologia sarà pronta. Insomma i robot ci ruberanno il lavoro? probabilmente sì, ma non subito.

Fonte: Reuters • Immagine: iPressLive