QR code per la pagina originale

WWDC 2019: cosa attendersi e streaming

Tutte le novità in arrivo questa sera con la WWDC di Apple, tra iOS e macOS, nonché le indicazioni per seguire l'evento in streaming.

,

Mancano ormai pochissime ore all’avvio della WWDC 2019, la kermesse di Apple dedicata all’universo degli sviluppatori. Questa sera, a partire dalle 19 del fuso italiano, il gruppo di Cupertino presenterà tutte le sue novità sul fronte del software, compresi i suoi sistemi operativi. Ma quali sono gli annunci più attesi e, soprattutto, come seguire l’evento in streaming?

L’edizione 2019 della WWDC si terra al McEnery Convention Center di San Jose, in California, così come già avvenuto lo scorso anno. Come consuetudine, la giornata inaugurale è il momento scelto da Apple per presentare tutte le novità sui suoi sistemi operativi, con uno dei keynote più attesi dell’anno.

In arrivo vi è certamente iOS 13, la nuova versione del software per gli iDevice: secondo gli esperti, Apple potrebbe ulteriormente migliorare la velocità di esecuzione del sistema operativo – intento già raggiunto con iOS 12, capace di resuscitare letteralmente vecchi device – e introdurre nuove modalità di visualizzazione, come la Dark Mode già introdotta in macOS Mojave. Dovrebbe ampliarsi anche il parco delle Animoji, potrebbero essere in arrivo novità sul fronte della realtà aumentata e il sistema operativo dovrebbe vedere l’integrazione con i nuovi servizi d’intrattenimento targati mela morsicata, come Apple TV, Apple Music e Podcast.

Non mancherà ovviamente il successore di macOS Mojave, di cui ancora non si conosce il nome: alcuni screenshot mostrati la scorsa settimana confermano l’integrazione di Music, Apple TV e Podcast direttamente nella barra laterale del Finder, mentre iTunes dovrebbe andare in pensione. Ancora, potrebbe essere lanciata un’implementazione più estesa per Marzipan, il servizio che permette di sfruttare le applicazioni di iOS anche su macOS. A questo seguiranno le novità per tvOS 13, probabilmente incentrato sull’universo dello streaming, e per watchOS 6.

Secondo alcuni analisti, il gruppo californiano potrebbe cogliere l’occasione della WWDC anche per presentare alcune novità hardware, come la preview del suo Mac Pro modulare, tanto atteso dai professionisti. Per seguire l’evento in streaming è sufficiente connettersi al sito ufficiale di Apple, alle 19 del fuso italiano: di norma, i live Apple sono compatibili con i Mac, gli iDevice e con i browser di terze parti abilitati alla tecnologia HSL.

Immagine: Apple