QR code per la pagina originale

Googe Maps: ecco tachimetro e limiti di velocità

Dopo l'autovelox arriva un'altra nuova funzione legata alla velocità su Google Maps, il tachimetro live.

,

Dopo l’autovelox arriva un’altra nuova funzione legata alla velocità su Google Maps: un tachimetro live che permetterà all’utente di tenere sott’occhio la velocità del proprio mezzo, insieme ad un piccolo riquadro statico (nuovo anche questo) che mostrerà i limiti di velocità dell’area che si sta attraversando.

Android Police segnala che la funzione può essere attivata e disattivata a piacimento dal pannello di navigazione presente nelle impostazioni dell’app Google Maps. Una volta attivato verrà visualizzato nell’angolo in basso a sinistra dello schermo durante il viaggio.

Una feature già presente in Waze, app acquisita proprio da Google nel 2013 e da cui il colosso di Mountain View sta evidentemente prendendo spunto per migliorare Maps. Secondo le prime segnalazioni, sembra che la feature non sia disponibile ovunque ma solo in Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Finlandia, Germania, India, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Svezia, Taiwan, Regno Unito e Stati Uniti. È probabile che il tachimetro arriverà anche nel nostro paese nel prossimo futuro. La nuova funzione non è ancora compatibile con Android Auto.

Sulla pagina di supporto, viene sottolineato che la nuova funzionalità è stata inserita a “fini esclusivamente informativi” e, visto quanto possa essere inaffidabile il GPS, probabilmente il nuovo tachimetro di Google Maps non sarà proprio impeccabile.

Nel frattempo Google ha aggiornato anche gli Avvisi SOS per Maps e Search con più info in tempo reale sulle aree colpite da calamità naturale. Una feature che aiuta gli utenti ad orientarsi con meno difficoltà in caso di pericolo e che diventa dunque ancora più completa e fondamentale. Le modifiche mostreranno anche informazioni visive più dettagliate su terremoti, uragani e inondazioni, con una sovrapposizione grafica per mostrare le aree interessate.

Fonte: The Verge • Immagine: Pixabay