QR code per la pagina originale

Google, addio ai Tablet PC

Google ha deciso di interrompere la produzione di tablet per concentrarsi maggiormente sono quella dei suoi laptop.

,

A inizio anno, Google aveva confermato i piani per i nuovi tablet e laptop Chrome. Tuttavia, pare che adesso il colosso della ricerca abbia fatto dietro-front: più spazio ai portatili a scapito dei PC tabulari!

In sostanza, il team hardware interno di Google che stava lavorando su tablet e laptop, avrebbe adesso spostato l’attenzione esclusivamente sui secondi. Ciò significa che tutte le speranze per un Pixel Slate 2 sono in pratica sfumate, a meno che BigG non cambi nuovamente idea (assai improbabile). Il supporto a Pixel Slate continuerà ovviamente, ma gli utenti che sono alla ricerca di un nuovo hardware Google con schermi più grandi dei telefoni Pixel dovranno passare alla linea Pixelbook.

Lo spostamento di attenzione verso i laptop significa che ci sono maggiori possibilità di vedere Pixelbook 2 a un certo punto. Il Pixelbook originale era già una macchina incredibile, con una tastiera eccellente, un ottimo design e il meglio sia di Chrome OS che di Android. La versione successiva dovrebbe apportare miglioramenti sostanziali non solo dal punto di vista estetico ma anche da quello hardware, sebbene ancora non si sappia nulla.

Vale anche la pena considerare ciò che un dispositivo Chrome OS ha da offrire se non include una tastiera. Tutti i migliori Chromebook sono dotati di tastiere integrate, indipendentemente dal fatto che siano dispositivi 2 in 1 con una modalità tablet, o laptop tradizionali. Avere un Chromebook che funga da tablet standalone, di solito solleva la domanda: perché non utilizzare un tablet Android a questo punto? D’altronde non c’è carenza di tablet Android sul mercato, se ne trovano di tutti i prezzi, e soprattutto ce ne sono molti più performanti di un tablet Chrome OS.

Fonte: TechCrunch