QR code per la pagina originale

Apple Watch: disabilitata l’opzione Walkie Talkie

Apple ha deciso di disabilitare momentaneamente la funzione Walkie Talkie di Apple Watch, per risolvere una vulnerabilità di sicurezza.

,

Apple ha deciso di disabilitare temporaneamente la funzione Walkie Talkie, introdotta nelle ultime versioni di watchOS per Apple Watch. A quanto pare, il gruppo di Cupertino avrebbe scovato una vulnerabilità, seppur molto rara, che avrebbe potuto mettere a rischio la privacy degli utenti. Per questa ragione, ha deciso di bloccarne momentaneamente l’uso, in attesa di un fix che verrà rilasciato il prima possibile.

In una nota consegnata dall’azienda a TechCrunch, e riportata per intero da Engadget, l’azienda di Cupertino spiega come non risultino – a oggi – degli usi potenzialmente dannosi della funzionalità. Per sfruttare il malfunzionamento, infatti, eventuali malintenzionati dovrebbero seguire una procedura complessa, difficile da attuare senza il possesso fisico di Apple Watch. Per ragioni di sicurezza, tuttavia, l’azienda ha comunque deciso di disabilitare temporaneamente l’opzione Walkie Talkie.

Siamo veniti a conoscenza di una vulnerabilità relativa all’applicazione Walkie Talkie di Apple Watch e abbiamo disabilitato la funzione, mentre risolviamo velocemente il problema. Ci scusiamo con i nostri utenti per il disturbo e promettiamo di riabilitare la funzionalità il prima possibile. Sebbene non siamo a conoscenza di alcun uso di questa vulnerabilità contro gli utenti, e nonostante servano specifiche condizioni e una sequenza di eventi per poterla sfruttare, prendiamo la sicurezza e la privacy degli utenti in modo estremamente serio. Abbiamo quindi deciso che disabilitare l’app sia la scelta migliore, poiché questo bug potrebbe permettere ad altri di ascoltare conversazioni senza il permesso dell’utente.

La funzionalità Walkie Talkie permette ai possessori di due Apple Watch di conversare liberamente, tramite un’azione “push-to-talk”. Introdotta con watchOS 5, fa parte delle tante opzioni disponibili nelle interazioni FaceTime incluse nell’orologio intelligente di Apple, queste ultime da abilitare sull’iPhone abbinato all’Apple Watch in proprio possesso. Il rilascio della versione aggiornata non dovrebbe richiedere più di qualche giorno.