QR code per la pagina originale

Googla lancia Gallery Go, versione lite di Foto

Il nuovo servizio lite per archiviare e modificare le foto online di bigG si chiama Gallery Go, e funziona anche offline.

,

Lo avevamo già anticipato qualche giorno fa, chiamandola però Google Foto Express. Il nuovo servizio “lite” per archiviare e modificare le foto online di bigG ha invece un altro nome: Gallery Go, nuova app progetta per consentire agli utenti con connessioni ad internet lente di salvare ed editare i propri scatti.

Alla stregua della già conosciutissima app Google Foto, anche Gallery Go utilizza il machine learning per organizzare le foto. È anche possibile sfruttare la nuova app per migliorare automaticamente le foto e applicare i filtri. La differenza è che Gallery Go è studiato per funzionare offline e occupa solamente 10 MB di spazio sullo smartphone.

Gallery Go è quindi una delle tante versioni light di un servizio studiata appositamente per i mercati emergenti come la Nigeria, dove il colosso di Mountain View ha annunciato il rilascio della nuova applicazione. Anche Facebook ha rilasciato versioni lite della sua app principale, oltre ad una edizione leggera di Messenger e Instagram.

Anche Twitter ha da tempo reso disponibile la sua app Twitter Lite. Google ha fatto addirittura un passo in avanti, proponendo un intero sistema operativo “lite” con Android Go, versione leggera basata ovviamente su Android e progettata per funzionare con smartphone particolarmente economici.

La nuova app per foto di Google, Gallery Go, è ora disponibile per il download nel Play Store. Per eseguirlo, sarà però necessario avere un dispositivo con Android 8.1 Oreo o superiore.

Sempre sul fronte Google Foto, nella giornata di ieri il colosso di Mountain View ha introdotto una nuova feature che mostra le anteprime dei video nella schermata principale dell’app per Android. L’aggiornamento arriverà lato server dalla versione 4.20 dell’applicazione – disponibile da poco -, ed è già disponibile anche in Italia