QR code per la pagina originale

Huawei Mate X, uscita di nuovo rimandata

Huawei rimanda di nuovo l'uscita dello smartphone pieghevole Mate X, non arriverà a settembre come preventivato.

,

Pare che per gli smartphone pieghevoli si dovrà attendere più del previsto. Huawei Mate X è stato di nuovo rimandato e non sarà disponibile quindi per il prossimo settembre. L’innovativo smartphone pieghevole è stato presentato a inizio 2019 al Mobile World Congress di Barcellona, ma da allora diversi avvenimenti hanno fatto slittare l’uscita del dispositivo. Tra questi il ban di Huawei, ma anche l’idea magari di non far uscire un prodotto ancora allo stato di prototipo, si vedano infatti i problemi accaduto con il Galaxy Fold, anch’esso posticipato.

Huawei ha tenuto un evento nella sua sede, dove ha annunciato un ulteriore ritardo per l’uscita del Mate X, ora fissata a un generico novembre. L’intenzione del colosso cinese è comunque quella di far uscire lo smartphone pieghevole entro la fine dell’anno, questa è l’unica cosa sicura. TechRadar ha fatto sapere che la versione finale sarà differente su alcuni punti rispetto a quella vista recentemente.

Non avrà la fibra di carbonio, ma solo delle parti rifinite sulla cerniera e sul tasto di blocco. Con tutta probabilità i test effettuati sul device non hanno dato i risultati sperati e quindi il prodotto non è ancora pronto per essere messo in vendita. Il concorrente Galaxy Fold è ancora atteso per settembre, anche se non c’è una data di uscita definita, quindi per ora  non c’è una certezza concreta.

Alcune recenti indiscrezioni parlano già di un successore di Mate X, con un ulteriore schermo sulla parte posteriore, cioè nella parte da ripiegare all’interno. In ogni caso le speranze degli utenti puntano tutte sull’uscita entro il 2019 di questi dispositivi pieghevoli, anche se questa prima generazione sarà caratterizzata da prezzi molto alti per gli early adopter.