QR code per la pagina originale

Gamescom 2019, gli annunci dell’evento di apertura

Il recap della Opening Night Live di Gamescom 2019, con tutti gli annunci e le novità presentate durante l'evento di apertura.

,

Non è che Gamescom 2019 abbia portato agli utenti grandi sorprese in termini di nuovi giochi, ma le conferenze della giornata di apertura sono state discretamente gradite.

Dopo l’evento di Xbox e quello dedicato a Stadia, alle 20:00 di lunedì 19 agosto Geoff Keighley ha condotto la Opening Night Live, per approfondire titoli attesi dal pubblico. Per la prima volta è stata mostrata la modalità campagna di Gears 5, che sembra promettere davvero bene.

Spazio è stato dato inoltre a Predator: Hunting Grounds, di cui è stato esibito il primo gameplay video, così come al racing Need for Speed: Heat, rivelato giusto pochi giorni prima di Gamescom 2019. Interessante anche Disintegration, nuovo gioco dal co-creatore di Halo, e l’espansione Iceborne di Monster Hunter World, di cui è stato fornito qualche dettaglio. I possessori di Nintendo Switch saranno probabilmente felici di aver scoperto la data d’uscita di The Witcher 3 per la console ibrida: 15 ottobre 2019.

L’Opening Night Live di Gamescom 2019 è stata peraltro la vetrina attraverso la quale annunciare nuovi giochi: particolarmente interessanti Everspace 2 e Comanche, ma anche Humankind, Little Nightmares 2, Port Royale 4 e Kerbal Space Program 2. E ancora Erica, thriller interattivo per PlayStation 4 che ricorda per certi versi l’episodio Bandersnatch di Black Mirror, svela attraverso un trailer di lancio le possibilità di cambiare la trama.

A chiusura dell’evento Death Stranding, l’attesissimo titolo di Hideo Kojima: sono stati mostrati più filmati del gioco, tra cui uno stuzzicante incentrato sul gameplay.

Parecchia carne al fuoco insomma, ma anche qui nessuna “bomba”. Comprensibile, dato che E3 – l’evento più importante del settore videoludico, nel corso del quale i publisher si giocano le carte migliori – si è tenuto appena due mesi fa.