QR code per la pagina originale

Huawei Kirin 990, annuncio all’IFA 2019

Huawei ha confermato che il nuovo processore Kirin 990 a 7 nanometri verrà annunciato il 6 settembre durante l'evento organizzato all'IFA 2019 di Berlino.

,

Huawei ha confermato che il nuovo processore verrà integrato nel Mate X. Il produttore cinese ha pubblicato un video nel weekend per comunicare che il Kirin 990 verrà annunciato il 6 settembre all’IFA 2019 di Berlino.

Nella breve clip si possono leggere tre parole. Le prime due “Rethink Evolution” indicano che il nuovo SoC rappresenta l’evoluzione dell’attuale Kirin 980. In base alle recenti indiscrezioni, il processore dovrebbe essere realizzato da TSMC con tecnologia di processo EUV (Extrem Ultra Violet) a 7 nanometri. La terza parola “5G” suggerisce la presenza di un modem Balong 5000 5G integrato nel chip, quindi non esterno. Ciò permetterebbe di ridurre lo spazio occupato all’interno degli smartphone e i consumi.

Il SoC dovrebbe essere composto da una CPU octa core ARM Cortex-A77 e una GPU ARM Mali-G77. Non mancherà sicuramente la dual NPU (Neural Processing Unit) che verrà sfruttata per l’elaborazione degli algoritmi di intelligenza artificiale. Una delle novità sarà il supporto per la registrazione video 4K a 60 fps (il Kirin 980 si ferma a 30 fps).

Oltre che nel Mate X, il Kirin 990 troverà posto nella serie Mate 30, il cui lancio è previsto per il 19 settembre. Il nuovo processore verrà ovviamente utilizzato per la serie Huawei P40.

Il Presidente di Honor ha confermato che il modem 5G verrà integrato nel prossimo Honor V30 (Honor View 30 in Italia). Lo smartphone, atteso nel quarto trimestre 2019, dovrebbe avere uno schermo AMOLED con fotocamera frontale in-display da 32 megapixel, processore Kirin 985, 6/8 GB di RAM, 128/256 GB di storage e tre fotocamere posteriori (principale da 48 megapixel, ultra grandangolare e teleobiettivo).