QR code per la pagina originale

Huawei Mate 30, annuncio a settembre?

Lo Huawei Mate 30 Pro dovrebbe avere uno schermo AMOLED da 6,7 pollici, processore Kirin 990, quattro fotocamere posteriori e batteria da 4.500 mAh.

,

La serie Mate 20 è stata presentata il 16 ottobre 2018. In base alle ultime indiscrezioni, Huawei potrebbe annunciare la serie Mate 30 il 19 settembre, quindi circa un mese prima. Intanto trapelano nuovi dettagli sulle specifiche, in particolare sulla capacità delle batterie.

La maggioranza delle informazioni riguardano il Mate 30 Pro. Lo smartphone è apparso qualche giorno fa nella metro di una ignota città cinese. Il modello era nascosto da una custodia, ma si poteva notare lo schermo dual edge con design “waterfall”. I lati formano un angolo di 88 gradi e nascondono le piccole cornici. Il display AMOLED dovrebbe avere una diagonale di 6,7 pollici e una risoluzione Quad HD+. Il tradizionale notch sarà piuttosto ampio, in quanto ospiterà i sensori del riconoscimento facciale 3D, oltre alla fotocamera frontale.

Lo smartphone integrerà sicuramente il processore octa core Kirin 990 che dovrebbe essere annunciato insieme alla nuova serie. Il produttore cinese potrebbe scegliere un modulo fotografico posteriore di forma circolare, invece di quella quadrata della serie Mate 20 (visibile nell’immagine in evidenza). In base alle indiscrezioni di inizio mese è previsto un sensore principale RYYB da 40 megapixel, come quello del P30 Pro, abbinato ad un obiettivo con apertura variabile (f/1.4-1.6). Il secondo sensore da 40 megapixel dovrebbe essere abbinato ad un obiettivo grandangolare.

Previsti inoltre teleobiettivo da 8 megapixel con struttura a periscopio e zoom ottico 5x, e un sensore ToF (Time-of-Flight) per rilevare la profondità. La capacità della batteria dovrebbe essere 4.500 mAh, quindi 200 mAh in più rispetto al Mate 20 Pro. L’incremento verrebbe sfruttato dalla ricarica wireless inversa da 25 watt, mentre quella tradizionale con filo potrebbe essere da 55 Watt.

Con la serie Mate 30 debutterà sicuramente la nuova interfaccia EMUI 10. Non è chiaro però se il sistema operativo sarà Android 10 Q. Gli ulteriori 90 giorni di proroga della licenza temporanea riguardano solo i dispositivi già in commercio.