QR code per la pagina originale

iPhone 11: dai case conferma di nomi e modelli

Appaiono online dei nuovi case di iPhone XI, forse chiamato iPhone 11: la posizione del logo della mela è diversa dalle precedenti generazioni.

,

Giungono interessanti indiscrezioni sulla nuova lineup degli smartphone Apple, a pochi giorni dalla loro presentazione del 10 settembre pv. È quanto si apprende dalla pubblicazione, da parte di Slashleaks, di alcuni case per i nuovi iPhone: le custodie sembrano confermare i nomi iPhone 11 e iPhone 11 Pro, così come una nuova posizione per il logo della mela morsicata.

Gli scatti pubblicati da Slashleaks provengono da un retailer, probabilmente asiatico, che ha deciso di mettere già in vendita le custodie per i nuovi device, sebbene la loro presentazione non sia prevista prima del 10 settembre. A quanto pare, tre saranno i modelli della linea: iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Bisogna ricordare, però, come altre fonti abbiano invece fatto il nome di iPhone XI.

I case in questione mostrano una finitura opaca e colorata per iPhone 11, forse poiché considerato l’erede di iPhone XR, mentre per le edizioni Pro si parla di una scocca lucida e riflettente. Data la presenza del nuovo e ingombrante alloggiamento per le fotocamere, sembra che Apple sia stata costretta a cambiare la posizione della mela morsicata sulla scocca posteriore. Il logo si troverà più in basso rispetto alle precedenti generazioni, praticamente al centro della scocca.

Le immagini del logo, così come riferisce 9to5Mac, confermano un’indiscrezione giunta da Foxconn qualche giorno fa: una fonte ha sottolineato come il gruppo di Cupertino abbia deciso di eliminare la scritta “iPhone”, lasciando invece solo la mela morsicata, quest’ultima maggiormente centrata rispetto alle dimensioni del device.

L’apparizione in Rete degli scatti ha generato molta curiosità da parte degli utenti, ma anche numerose critiche. Una porzione rilevante di utenti Apple sembra infatti non gradire il nuovo alloggiamento per le fotocamere, considerato troppo grande e poco gradevole. Una scelta di design che ha colto di sorpresa gli appassionati del marchio, poiché abbastanza lontana dall’equilibrio di progettazione tipico dei device dell’azienda di Cupertino.