QR code per la pagina originale

Evento Apple oggi: iPhone e non solo, la diretta

A poche ore dall'evento Apple per la presentazione degli iPhone 11, ecco come seguire la diretta e gli altri dispositivi in arrivo.

,

Mancano ormai pochissime ore al tradizionale evento Apple del mese di settembre: questa sera, alle 19 del fuso italiano, il gruppo di Cupertino presenterà tutte le sue novità relative a iPhone e non solo. Ma come seguire la diretta e, soprattutto, quali sono i dispositivi più attesi? Di seguito, tutte le informazioni utili.

La diretta

Così come consuetudine da qualche anno a questa parte, Apple permetterà a chiunque di accedere alla diretta dell’evento “By Innovation Only”, previsto per le 10 del fuso di San Francisco presso lo Steve Jobs Theater di Apple Park. La modalità canonica per usufruire dello streaming è quella del sito ufficiale dell’azienda: il live sarà offerto per tutti i browser compatibili con la tecnologia HTTP HLS, inclusi i dispositivi mobile, in particolare gli iDevice aggiornati alle versioni più recenti di iOS. Ancora, è stato aperto un apposito canale per i possessori di Apple TV.

Quest’anno vi è però una novità: la società californiana, infatti, ha deciso di offrire la diretta anche in streaming su YouTube, sul proprio canale ufficiale. Questa soluzione permetterà di approfittare dell’evento a coloro che non dispongono di un browser compatibile con il sito Apple oppure di un device targato mela morsicata.

La linea iPhone

Tra i prodotti più attesi per questa sera, sicuramente la linea iPhone rappresenta quella su cui Apple concentrerà le proprie attenzioni. Sono probabilmente in arrivo tre esemplari e, da recentissime indiscrezioni, i modelli previsti potrebbero chiamarsi iPhone 11, iPhone Pro e iPhone Pro Max. Il primo dispositivo, forse erede di iPhone XS, vedrà uno schermo da 5.8 pollici e due fotocamere posteriori, racchiuse in un alloggiamento quadrato. iPhone Pro e iPhone Pro Max, rispettivamente da 6.1 e 6.5 pollici, ingloberanno invece ben tre fotocamere posteriori, sempre racchiuse in un singolare alloggiamento quadrato.

I tre smartphone dovrebbero presentare delle caratteristiche hardware molto simili, tra cui un processore della linea A13 – sempre prodotto da TSMC con litografia a 7 nanometri – e un nuovo coprocessore R1. Non vi sarà il supporto al 5G, atteso per il 2020, mentre tra i fattori di differenziazione le capacità di storage, il possibile supporto ad Apple Pencil e la tipologia di pannello. Pare che l’edizione da 6.1 pollici, infatti, rimarrà con display LCD anziché OLED.

Apple TV, Apple Watch e gli altri

L’evento di questa sera potrebbe essere anche l’occasione giunta per il lancio di una nuova Apple TV. Negli scorsi giorni sono emerse delle indiscrezioni, dall’analisi delle beta dei sistemi operativi del gruppo, in merito all’arrivo di un nuovo set-top-box di Cupertino. Esteticamente dovrebbe rimanere simile ai predecessori, ma ad alimentarlo vi sarà probabilmente un processore A12, capace quindi di garantire ottime prestazioni per l’esperienza in-game.

Più complesso è invece l’universo di Apple Watch Series 5, con gli analisti non tutti concorsi su un suo possibile lancio. Sempre dalle beta di iOS sono emerse delle vaghe indiscrezioni su due nuovi modelli in ceramica e titanio, ma non troppi dettagli sono sfuggiti a Cupertino. Le novità potrebbero essere perlopiù software, su watchOS, con l’introduzione della funzione per il monitoraggio del sonno.

Ancora, Apple potrebbe presentare il suo primo dispositivo di geotagging – un piccolo device GPS da usare secondo il proprio gradimento, per ritrovare dispositivi oppure oggetti personali – e vi sarà certamente il rilascio finale di iOS 13 e iPadOS.