QR code per la pagina originale

Bug di iOS 13: meglio aspettare iOS 13.1?

Il nuovo iOS 13 presenta dei piccoli bug, risolti però nella successiva versione, in arrivo il 24 settembre: vale quindi la pena aspettare?

,

Nella tarda serata di ieri, Apple ha rilasciato l’aggiornamento a iOS 13, un sistema operativo compatibile con tutti gli iPhone equipaggiati con processore A9 o superiori. A poche ore dall’installazione, però, alcuni utenti lamentano dei singolari bug: è quindi il caso di aspettare il rilascio di iOS 13.1, previsto tra pochissimi giorni, prima di scaricare il nuovo sistema operativo targato mela morsicata?

Così come suggerisce AppleInsider, Apple ha scelto una modalità insolita per la distribuzione di iOS 13. Il sistema operativo è stato reso disponibile ieri agli utenti finali, tuttavia à già pronto il primo grande aggiornamento – quello a iOS 13.1 – che verrà rilasciato il 24 settembre in concomitanza con iPadOS. Considerando come molti utenti stiano rilevando dei bug in iOS 13, che verranno corretti proprio con iOS 13.1, non è ben chiaro perché l’azienda non abbia deciso di offrire direttamente questa ultima versione, data anche la strettissima vicinanza temporale.

Tra i malfunzionamenti segnalati da chi ha già installato il nuovo sistema operativo, un problema in Mail che porta a sostituire i destinatari delle proprie interazioni elettroniche con l’avviso “No sender”. A quanto pare, basterebbe riavviare il device per tornare alla normalità, sebbene il bug si ripeta nel tempo. Vengono poi segnalati crash di alcune applicazioni all’arrivo, degli intoppi nel trasferimento di file con AirDrop e cali improvvisi di segnale con i network LTE.

Così come già accennato, tutti questi malfunzionamenti sono stati risolti in iOS 13.1, così come confermano gli sviluppatori che hanno avuto accesso alla beta. Poiché mancano solo quattro giorni alla distribuzione di questo aggiornamento, chi non ha ancora aggiornato i propri device a iOS 13 può decidere di attendere semplicemente questa versione, per saltare senza troppi intoppi i bug rilevati in queste prime ore.