QR code per la pagina originale

Google Pixel 4, novità nascoste nel Feature Drop

Tra le nuove funzionalità presenti nell'aggiornamento per i Pixel 4 ci sono anche il supporto per due frequenze GPS o Galileo e un Face Unlock migliorato.

,

Insieme al tradizionale aggiornamento mensile con le patch di sicurezza, Google ha rilasciato il primo Feature Drop per i Pixel 4, ovvero una serie di nuove funzionalità che introducono vari miglioramenti. Gli esperti di XDA Developers hanno verificato la presenza di tre novità che l’azienda di Mountain View non aveva specificato nel comunicato ufficiale.

Nel post pubblicato all’inizio di dicembre, Google ha scritto che gli utenti noteranno una maggiore precisione nel tracciamento della posizione con Maps, ma senza fornire ulteriori dettagli in merito. La novità si chiama dual-frequency GNSS (Global Navigation Satellite System). Ciò significa che i Pixel 4 possono rilevare il segnale del satellite usando due frequenze differenti. Tali frequenze sono L1 e L5 per il sistema GPS, E1 e E5a per il sistema Galileo. Nel post è scritto inoltre “on-device computing migliorato“, ma non è chiaro cosa viene eseguito sullo smartphone.

La seconda novità nascosta nell’aggiornamento riguarda il Face Unlock. Purtroppo non si tratta del riconoscimento facciale con gli occhi aperti, ma della possibilità di migliorare il modello del viso nel corso del tempo. Durante il setup iniziale viene infatti specificato che lo smartphone utilizzerà immagini del volto più recenti. Queste immagini vengono scattate quando l’utente usa il Face Unlock. Google sottolinea inoltre che il modello viene conservato nel chip Titan M e mai online.

L’ultima novità è invece riservata agli utenti statunitensi. I Pixel 4 supportano ora le eSIM dell’operatore T-Mobile. Dato che gli smartphone di Google gestiscono contemporaneamente una SIM fisica e una SIM virtuale, gli utenti possono ricevere chiamate e SMS da due numeri distinti.