QR code per la pagina originale

Chrome per Windows 7, supporto fino a luglio 2021

Il supporto per Windows 7 terminerà domani, ma Google continuerà ad aggiornare Chrome fino al 15 luglio 2021, quindi per altri 18 mesi.

,

Domani 14 gennaio 2020 terminerà ufficialmente l’era di Windows 7. Anche se Microsoft non rilascerà più aggiornamenti di sicurezza, Google ha deciso di supportare Chrome per altri 18 mesi. Le aziende, in particolare, potranno ancora utilizzare il browser sul vecchio sistema operativo, sfruttando le sue funzionalità enterprise in attesa di completare la migrazione a Windows 10.

Il passaggio da un sistema operativo all’altro è un compito piuttosto noioso per i singoli utenti. La procedura è notevolmente più complessa per un’azienda con decine o centinaia di computer. Se per varie ragioni (mancanza di risorse, compatibilità di vecchie applicazioni o altro) non è stata ancora completata la migrazione a Windows 10, le aziende potranno utilizzare ancora Chrome su Windows 7 dopo il 14 gennaio 2020. Google continuerà ad offrire il supporto completo fino al 15 luglio 2021. Il browser è uno dei mezzi più sfruttati per distribuire malware, quindi i computer saranno maggiormente protetti con le funzionalità integrate in Chrome.

Le aziende saranno più al sicuro con tecnologie come Site Isolation e Safe Browsing. Utilizzando la gestione delle policy, gli amministratori IT attuare vari livelli di controllo. Inoltre le aziende beneficeranno degli aggiornamenti frequenti e automatici. Il passaggio da Windows 7 a Windows 10 sarà indolore, in quanto Chrome consente la sincronizzazione di impostazioni, segnalibri ed estensioni, se viene effettuato l’accesso con l’account Google.

Il supporto garantito per altri 18 mesi avrà un altro effetto collaterale positivo. Durante questo periodo continuerà ad essere aggiornato il codice di Chromium, sul quale è basato il nuovo Microsoft Edge. Quindi la versione per Windows 7, attesa per il 15 gennaio, verrà supportata ancora a lungo.