Samsung raggiunge il terzo posto nel mercato smartwatch

Samsung ha registrato una crescita del 43% su base annua, nel secondo trimestre dell’anno, sul mercato degli smartwatch.

Counterpoint Research ha pubblicato il nuovo rapporto sul mercato degli smartwatch relativo al secondo trimestre dell’anno. Secondo gli analisti, in un settore che è cresciuto del 27% in dodici mesi, Apple mantiene la prima posizione per numero di vendite totali, ma Samsung è la società che nel periodo analizzato ottiene i migliori risultati, con un +43%. Tra i motivi del successo dell’azienda coreana le ottime vendite dei Galaxy Watch 3 e Watch Active 2.

Samsung punta su Galaxy Watch 4

Attualmente, si stima che Samsung detenga circa il 7,6% del mercato globale degli smartwatch, dietro al 9,3% di Huawei e al 28% di Apple. Ma il colosso coreano punta molto sul Galaxy Watch 4 nelle sue versioni “normale” e Classic per tentare l’assalto al secondo posto. Con il nuovo dispositivo, Samsung è convinta di aver dato inizio a una nuova era nell’innovazione degli smartwatch.

Si tratta infatti del primo device a includere il nuovo Wear OS Powered by Samsung, prodotto in collaborazione con Google, e dotati di One UI Watch, l’interfaccia utente di Samsung più intuitiva di sempre.

Questa piattaforma, definita rivoluzionaria dall’azienda, consente di esplorare un ecosistema in espansione direttamente dal proprio polso, con popolari app quali Maps, e servizi Galaxy 11 molto apprezzati, come Samsung Pay, SmartThings e Bixby. La nuova piattaforma include anche il supporto per le più importanti app di terze parti come Adidas Running, Calm e Spotify, disponibili su Google Play.

“Abbiamo assistito a un’incredibile crescita per la serie Galaxy Watch poiché i consumatori hanno scoperto i benefici per la salute e la praticità dei dispositivi indossabili”, ha spiegato TM Roh, Presidente e Head Mobile Communications Business di Samsung Electronics. “Comprendiamo che il percorso verso il benessere è diverso per tutti, quindi abbiamo creato una solida suite di funzionalità per la salute e il benessere, per offrire alle persone una comprensione più profonda e più utile della propria forma fisica generale”.

Ti potrebbe interessare