Xbox Cloud Gaming disponibile su Xbox Series X|S e One

Microsoft annuncia che Xbox Cloud Gaming in versione Beta è disponibile da oggi sulle sue console Series X|S e Xbox One.

Parliamo di

Nella giornata di oggi Xbox, che ha da poco festeggiato il suo ventesimo compleanno, ha annunciato la possibilità di accedere ai giochi di Xbox Game Pass dal cloud sulle console Xbox Series X|S e Xbox One attraverso l’abbonamento ad Ultimate. Questa funzionalità sarà inizialmente aperta a un gruppo ristretto di giocatori e verrà, in seguito, estesa a tutti i gli utenti Xbox nelle prossime settimane, all’interno dei mercati supportati. Ora sarà dunque possibile scoprire e provare rapidamente molti titoli diversi direttamente dal cloud fino a quando non si troverà quello che si vuole poi installare.

Xbox, si gioca anche via cloud

“L’abbiamo creato in modo che l’esperienza sia veloce, facile e un ottimo modo per scoprire il tuo prossimo gioco preferito risparmiando spazio sul disco rigido per i giochi che prevedi di giocare ancora e ancora”, spiega Catherine Gluckstein, Vice President and Head of Product di Xbox Cloud Gaming. Il nuovo sistema si rivela tra l’altro molto utile anche per chi riceverà un invito a giocare da un amico per un titolo che non ha ancora scaricato, in quanto adesso non gli sarà impedito di partecipare subito.

Per gli utenti Xbox One, il cloud gaming consentirà anche di giocare ad alcuni giochi di nuova generazione sulla loro console. Ciò significa che alcuni titoli attualmente riproducibili solo su Xbox Series X|S, come Recompile, The Medium e The Riftbreaker, sono ora riproducibili su Xbox One.

Il tutto, appunto, con il Game Pass Ultimate e il cloud gaming. Microsoft ha inoltre annunciato di voler supportare questa funzionalità ed espandere la sua libreria di videogame cloud per includere più titoli di nuova generazione, come Microsoft Flight Simulator, all’inizio del 2022. “Questo viaggio per portare il Cloud Gaming su più di un miliardo di dispositivi è stato un vero sforzo della comunità. Semplicemente non saremmo qui oggi senza questa partnership, grazie”, ha dichiarato sempre Catherine Gluckstein.

Ti potrebbe interessare