QR code per la pagina originale

Chromecast con Google TV: android TV per tutti

Il nuovo Chromecast con Google TV rende smart qualsiasi TV, con risoluzione fino a 4K e supporto alle più recenti tecnologie dinamiche audio e video.

9,2
  • Recensione
Prezzo

€ 70

Giudizi
  • Caratteristiche9,2
  • Design9,2
  • Prestazioni9,2
  • Qualità prezzo9,2
Pro

Qualità video e audio, supporto alle tecnologie dinamiche, telecomando

Contro

Niente da segnalare

Di , 19 Ottobre 2020

Quando nel 2013 Google lanciò la prima Chromecast, si trattò del primo dispositivo che consentisse di trasmettere contenuti multimediali direttamente dal cloud utilizzando lo smartphone come controller. Negli anni sono uscite diverse soluzioni, comprese le Fire TV di Amazon e vari TV Box, e già da un po’ si sentiva la necessità di un aggiornamento per la soluzione di Google. Finalmente arriva la nuova Chromecast con Google TV, che mantiene l’identità dei precedenti Chromecast ma aggiunge un telecomando e la possibilità di conservare apps all’interno della memoria.

Caratteristiche ()

All’interno della confezione di vendita troviamo il Chromecast, un alimentatore da 7,5W, un cavo USB-C, un telecomando con due batterie AAA e la guida d’uso.

Chromecast con Google TV ha una forma a ciottolo con dimensioni di 162x61x12,5mm e peso di 55 grammi. Il telecomando ha invece dimensioni di 122x38x18mm e peso di 63 grammi. Agli estremi del device sono presenti le porte HDMI e USB-C, ed acquistando un accessorio non incluso in confezione possiamo collegare un cavo Ethernet di rete alla porta USB-C, che dovrà comunque ricevere l’alimentazione collegandola al caricabatteria o a una porta USB del Televisore.

All’interno troviamo un processore Amlogic S905D3G, Quad-Core Cortex A55 a 1,9GHz con architettura a 12nm e grafica Mali G-31 MP2, con 2GB di RAM e 8GB di memoria di archiviazione. Le connettività comprendono il WiFi 5 (ac) dual-band e il Bluetooth 4.1 per collegare cuffie, altoparlanti, o controller di gioco (come ad esempio Stadia, non appena arriverà la compatibilità) oltre che il telecomando. Telecomando che utilizza il Bluetooth per collegarsi al Chromecast ma ha anche gli infrarossi per controllare TV o soundbar compatibili. Non manca poi il supporto all’HDMI-CEC.

Chromecast con Google TV supporta video fino a 4K UHD a 60fps e formati HDR10, HDR10+ e Dolby Vision, oltre all’audio Dolby Digital e Dolby Atmos.

Il telecomando ha diversi tasti fra cui due dedicati a Netflix e YouTube, uno all’Assistente Google, e vari – fra cui i controlli del volume – che entrano in funzione quando è abbinato a TV o soundbar compatibili.

Il sistema operativo è Android TV 10, con la nuova interfaccia Google TV.

Prezzo ()

Chromecast con Google TV è disponibile sul Google Store e nei principali negozi di elettronica, nelle colorazioni bianco ghiaccio, pesca e azzurro cielo, al prezzo di listino di €69,99.

Recensione ()

Abbiamo avuto la possibilità di provare la nuova Chromecast con Google TV per qualche settimana, e non possiamo che esserne soddisfatti.

Per cominciare dovremo inserire il connettore HDMI del Chromecast in una porta del televisore, e collegare l’alimentazione alla porta USB-C del dispositivo. La procedura di inizializzazione è molto semplice e veloce, e può essere effettuata seguendo i passi indicati a video usando il telecomando e l’app Google Home sullo smartphone. Al termine dell’operazione saremo connessi alla rete WiFi di casa e pronti per l’uso della nostra nuova Google TV.

A questo punto ci appare la nuova interfaccia che Google ha sviluppato proprio per questo dispositivo, e che si differenzia dalla UI standard di Android TV per la presenza di contenuti consigliati da diverse piattaforme che negli Stati Uniti comprendono oltre 30 piattaforme, secondo quanto pubblicizzato da Google, mentre in Italia abbiamo solo Netflix, Prime Video e Disney+.

La nuova interfaccia è pulita e ben organizzata, con un tab dedicato ai contenuti consigliati, uno alle app installate ed uno alla raccolta di film acquistati o noleggiati da Google Play Film o da YouTube. Naturalmente possiamo cercare film e serie in base al titolo, al genere o al nome di un attore, e possiamo farlo sia attraverso la tastiera virtuale a schermo che con la voce, premendo il tasto dell’Assistente Google sul telecomando o utilizzando uno smart speaker in casa, come ad esempio il nuovo Nest Audio.

Dobbiamo dire che la nuova interfaccia Google TV ci ricorda quella lanciata lo scorso anno da Amazon per la sua Fire TV, ma il risultato è senza dubbio gradevole e funzionale. Ci auguriamo solo che in futuro vengano integrati ulteriori servizi utilizzati nel nostro paese, come RaiPlay, Infinity, DAZN e TIMVision per cui abbiamo comunque le app nel Play Store per Android TV, ma anche Mediaset Play, NowTV e Apple TV+ delle quali invece non abbiamo ancora app nello store.

Per il resto abbiamo naturalmente tutte le applicazioni del Play Store per Android TV, compresa un’ampia selezione di giochi e app per l’ascolto della musica come YouTube Music, Spotify, Deezer, Tidal e TuneIn Radio, e possiamo trasmettere ulteriori contenuti dal nostro smartphone o tablet come abbiamo sempre fatto con i precedenti Chromecast, essendo naturalmente presente il supporto al protocollo Google Cast.

Possiamo anche includere il Chromecast in un gruppo audio insieme agli altri speaker Google Home o Nest presenti in casa, per ascoltare musica in una stanza o in modalità multi-room. Per quanto riguarda invece i giochi, Google ha annunciato un prossimo supporto a Stadia.

La presenza dell’Assistente Google in Chromecast con Google TV ci dà poi la possibilità di utilizzare il device come un normale smart speaker (o meglio smart display): possiamo interrogare l’Assistente, visualizzare le informazioni a schermo come visto per Nest Hub, riprodurre le immagini inquadrate da una videocamera di sorveglianza, controllare i dispositivi della Smart Home, e molto altro.

E come per Nest Hub, quando non usiamo il Chromecast con Google TV possiamo prevedere il passaggio automatico alla modalità Ambient, con visualizzazione di foto selezionate da una galleria di Google o dai nostri scatti caricati su Google Foto: una vera e propria cornice digitale per i ricordi dei nostri viaggi, familiari ed amici.

Parlando di qualità audio e video non possiamo sicuramente lamentarci: film e serie possono essere riprodotti fino ad una risoluzione di 4K, con supporto alle più recenti tecnologie dinamiche, ed anche l’audio è di ottima qualità grazie al supporto Dolby, soprattutto se in abbinamento ad un televisore e una soundbar compatibili con tali tecnologie dinamiche.

Il prezzo di 70 euro è inferiore a quello della precedente Chromecast Ultra, il ché è sicuramente una buona notizia soprattutto considerato che Chromecast con Google TV è molto di più. Allo stesso tempo però non possiamo non confrontarlo con l’analoga soluzione di Amazon, Fire TV 4K, che parte da un prezzo inferiore ed è spesso in promozione, sebbene la disponibilità di apps è superiore in casa Google.

Possiamo sicuramente consigliare l’acquisto di Chromecast con Google TV a chi usa l’ecosistema Google in casa e a chi non ha già uno Smart TV con Android TV.