Sicurezza informatica: 5 consigli per proteggersi dalle minacce del web nel 2023

Kaspersky ha raccolto 5 buoni accorgimenti da mettere in pratica per proteggersi dalle minacce del web e massimizzare la sicurezza informatica
Kaspersky ha raccolto 5 buoni accorgimenti da mettere in pratica per proteggersi dalle minacce del web e massimizzare la sicurezza informatica

Il 2023 è appena iniziato e uno dei temicaldi” continua ad essere quello delle minacce informatiche e della sicurezza per gli utenti del web. Tra i buoni propositi del 2023, quindi, non può che esserci un focus sulla cybersecurity che rappresenta oramai un elemento sempre più importante per poter utilizzare i propri dispositivi ed accedere ad Internet in totale sicurezza.

Per fornire agli utenti gli strumenti giusti per proteggersi dalle minacce informatiche, Kaspersky ha raccolto una serie di consigli da mettere in pratica per vivere un 2023 all’insegna della sicurezza informatica. Bastano pochi accorgimenti per proteggersi da tutte le principali minacce della rete, utilizzando i propri dispositivi senza reali limitazioni.

Per proteggersi dalle minacce del web e massimizzare la sicurezza per tutto il 2023 e oltre è possibile affidarsi ai software di sicurezza di Kaspersky, attualmente disponibili con uno sconto fino al 66% sul costo annuale. Le suite di protezione di Kaspersky spaziano dall’antivirus alla protezione della privacy online, sia su dispositivi desktop che su dispositivi mobili di tutte le principali piattaforme.

I consigli di Kaspersky per proteggersi dalle minacce informatiche nel 2023

Proteggersi dalle minacce informatiche nel 2023 è possibile ma richiede attenzione su più livelli. Kaspersky ha individuato cinque aree su cui concentrare la propria attenzione per massimizzare la cybersecurity fornendo agli utenti accorgimenti precisi per affrontare il 2023 in sicurezza. Eccoli:

  • Proteggersi dalle truffe online: spesso si dice che se un’offerta è troppo bella per essere vera, probabilmente si tratta di una truffa; per l’acquisto di prodotti online, in particolare, questo detto è quanto mai calzante. Tra le principali minacce informatiche del 2023, infatti, ci sono proprio le truffe sugli acquisti, con false offerte spesso arricchite da omaggi e sconti. Un esempio è rappresentato dalle console per il gaming, spesso difficili da trovare e, quindi, al centro di false promozioni per aggirare gli ignari utenti. Il 2023 non può che iniziare con la massima attenzione sulla questione
  • Proteggere i miei abbonamenti: il numero di abbonamenti, a servizi di streaming e ad altri contenuti online, come i giochi, è in costante crescita. Quest’aspetto favorisce i tentativi di truffa, con Trjoan spesso mascherati da servizi di streaming con l’obiettivo di rubare i dati degli utenti, sottrarre account e dare il via ad una vendita fraudolenta di chiavi d’accesso. Per proteggersi da queste minacce è opportuno verificare sempre con attenzione l’URL originale del sito a cui si accede e fare attenzione alle comunicazioni via e-mail che, fin troppo spesso, sono in realtà dei tentativi di phishing mirati a sottrarre i dati dell’account o i dati di pagamento
  • Proteggere le mie valute virtuali nei giochi: Kaspersky si aspetta una crescita, nel corso del 2023, dei tentativi di frode legati alla rivendita ed al furto di valute virtuali, contenuti sempre più diffusi all’interno di giochi online. Anche in questo caso, il phishing e la sottrazione degli account rappresentano il principale pericolo a cui prestare attenzione. Molti criminali informatici sono sempre più interessati a questo tipo di truffa che espone gli utenti a nuovi rischi
  • Proteggere le mie app per la salute mentale: Kaspersky si aspetta una crescita, in futuro, degli attacchi mirati che utilizzano dati sensibili sulla salute mentale della vittima o dati rilevati dai sensori dei device VR, come espressioni facciali e movimento degli occhi. Tra gli accorgimenti da mettere in pratica, quindi, c’è la necessità di utilizzare sempre una password unica (e sufficientemente completa) per ogni app o servizio e affidarsi sempre, quando possibile, all’autenticazione a due fattori
  • Proteggere le mie piattaforme di formazione online: il settore della formazione online è in costante crescita ed anche il numero di Trojan che si spacciano per piattaforme di formazione online sta crescendo. Kaspersky, quindi, si aspetta un aumento degli attacchi, in particolare legati al phishing. Per questo motivo, è fondamentale scaricare strumenti di formazione online solo da siti dei fornitori ufficiali e impostare sempre password sicure e uniche per l’accesso alle piattaforme

Anna Larkina, Security Expert di Kaspersky, commenta: “Seguire le tendenze della cultura pop e dei social media è un must per i consumatori che non vogliono sentirsi esclusi. Osserviamo da vicino come i criminali informatici monitorano i loro interessi per trarne vantaggio creando schemi fraudolenti che sono rilevanti oggi. Condividiamo queste previsioni per aiutare gli utenti a prepararsi meglio a ciò che il futuro riserva loro”

Per la massima sicurezza online è possibile affidarsi alle suite di protezione di Kaspersky, attualmente proposte in sconto fino al 66%. Queste soluzioni garantiscono una protezione completa e a 360° per affrontare il 2023 nel migliore dei modi e con un sempre più importante focus sulla cybersecurity.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti