Vodafone e Iliad: fusione imminente, a quanto pare

La notizia sta circolando da poche ore in rete: Vodafone e Iliad potrebbero presto fondersi in un'unica realtà; vediamo i dettagli di questa fusione.
La notizia sta circolando da poche ore in rete: Vodafone e Iliad potrebbero presto fondersi in un'unica realtà; vediamo i dettagli di questa fusione.

Stando a quanto si legge dal portale di Reuters, sembra che Vodafone e Iliad stiano valutando la possibilità di fondere le proprie energie, risorse (e antenne) al fine di creare un nuovo grande unico provider.

Vodafone e Iliad si fonderanno? Cosa cambierà?

La news ci arriva direttamente dal giornale di reuters. Questa è una delle fonti più autorevoli nel panorama tecnologico e sì, potrebbe essere una vera e propria rivoluzione su tutti i fronti, qualora dovesse rivelarsi veritiera. Se ci pensate, due delle più grandi realtà internazionali potrebbero unire le finanze per sviluppare una rete unica. Ma cosa cambierebbe?

Partiamo con ordine: giusto poche settimane fa, il CEO di Iliad Italia Benedetto Levi, aveva dichiarato al giornale Sole 24 Ore che la compagnia stava valutando un’eventuale fusione con un provider internazionale. La notizia era quasi passata in sordina, ma adesso sembra prendere quota grazie ad una serie di leaks e indiscrezioni che suggeriscono la mossa commerciale.

Non di meno, Iliad aveva comunicato pochi giorni fa, l’arrivo della linea fissa. Due grandi “big news” dall’operatore virtuale in pochi giorni: con una partnership simile, potrebbe riuscire ad ottenere quasi 6 miliardi di euro di ricavi.

Tuttavia, Vodafone sembra non aver comunicato nulla in merito e non risponde alle domande; questo significa che, quasi certamente, c’è qualcosa sotto il sacco che potremo presto vedere/conoscere. Da Vodafone e Iliad nascerà – se tutto andrà come i piani – un unico grande operatore.

Non è tutto oro quel che luccia

Ci saranno diverse istituzioni che dovranno dare il “via libera” a questa mossa. Anche AGCOM potrebbe dare il suo appoggio ad una condizione: dalla fusione dovrà nascere un unico provider. Questo significa che diremo “addio” alle singole Vodafone e Iliad, un po’ come successe per Wind e H3G pochi anni fa.

Voi cosa ne pensate?

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti